oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

eclissi

Una ci guarda, l'altra no... Ma le differenze fra le due facce della Luna sono più profonde di così. La crosta del lato perennemente nascosto alla vista è più spessa, mentre quella rivolta dalla nostra parte è più sottile. È per questo che gli asteroidi che nel tempo hanno colpito la faccia visibile hanno lasciato meno tracce: facevano un cratere profondo... che veniva riempito dal magma sottostante.

 

Ora, grazie alle simulazioni basate sui dati raccolti dai satelliti, abbiamo un indizio sul colpevole dell'asimmetria lunare: un gigantesco asteroide che colpì la faccia visibile miliardi di anni fa.

 

PUGNI SPAZIALI. I ricercatori dell'Università della Scienza e Tecnologia di Macao hanno messo alla prova diversi scenari per spiegare la strana conformazione del nostro satellite.

 

Fra i 360 scenari simulati, gli unici a portare alla situazione attuale sono quelli che considerano l'impatto con un asteroide (o meglio, con un piccolo pianeta nano) del diametro di 750 km che avrebbe colpito la Luna a oltre 23.000 km/h.

 

Un impatto disastroso capace di scaraventare nello Spazio buona parte della crosta del nostro satellite: parte di questo materiale sarebbe poi ricaduto sul lato opposto, accumulandosi per uno spessore di 10 km.

 

CICATRICI LUNARI. Questa ipotesi è supportata anche dalla composizione chimica della superficie lunare: sulla faccia "in luce" c'è infatti più abbondanza di minerali che si formano a causa degli impatti di asteroidi, come il pirosseno. La faccia della Luna che ci guarda è sempre stata simbolo di romanticismo, ma sembra anche che, delle due, sia quella con il passato più violento.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo