oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

45869065-B291-467A-8679-4F4B375F0449

I Bulgari saranno in grado di esprimere il proprio voto per una nuova forza europeista e riformista alle elezioni europee: 'Largo ai Giovani',  lista guidata da  l'avvocato londinese Rumen Cholakov.

 

 Rumen Cholakov, 28 anni, è un avvocato che esercita in Inghilterra e Galles con cinque anni di esperienza nei migliori studi legali aziendali.  È presidente del Millennium Club, una ONG con il motto "Patriottismo senza frontiere".

 

 In una conferenza dello scorso autunno, qualcuno mi ha fatto questa domanda:  "come vede la Bulgaria tra cinquant'anni? " La mia risposta ha stupito il pubblico.  Ho detto che non vedo la Bulgaria come un paese a sè, ma come parte degli Stati Uniti d'Europa.

 

 Molte persone mi chiameranno sciocco e altri un traditore.  Forse questa mia visione è molto più lontana dei cinquanta anni.  Ma dobbiamo fare la scelta partendo dalla realtà d' oggi ed è semplice.

 

 O andiamo avanti o torniamo indietro.

 

 Ciò che abbiamo appreso negli ultimi dieci anni dalla crisi del debito greco, dalla crisi migratoria e dalla Brexit è che la costruzione dell'Unione europea è minata da contraddizioni e incongruenze.

 

 Abbiamo un'unione monetaria comune, eppure politiche fiscali separate;  possiamo muoverci liberamente, ma subire controlli separati alle frontiere;  abbiamo un processo decisionale comune, ma gli stati membri possono scegliere di ignorarlo.

 

 Le nostre maggiori sfide sono a lungo termine, ma la nostra politica è ancora miope.  Il cambiamento climatico e l'inquinamento, l'automazione del lavoro e il passaggio geopolitico verso l'Est richiedono oggi decisioni difficili per evitare calamità in futuro.  Per di più, hanno bisogno di scelte lungimiranti  per il bene delle generazioni future.

 

 Questo è lo sfondo sul quale io e sedici altri giovani bulgari, tutti di età inferiore ai 35 anni, abbiamo deciso di formare un partito e di candidarci alle elezioni del Parlamento europeo.  Lo chiamiamo "Largo ai giovani" 

 

 La maggior parte di noi sono membri del Millennium Club Bulgaria, un'ONG di cittadini bulgari che vivono all'estero, che ho fondato tre anni fa con lo scopo di dare alla mia generazione l'opportunità di partecipare alla vita socio-politica della Bulgaria.

 

 Mentre siamo supportati  e utilizziamo la registrazione dei due partiti centristi-liberali (NDSV e Novoto Vreme, che hanno governato la Bulgaria nel periodo 2001-2009), rimaniamo indipendenti,  e in grado di decidere su tutte le nostre politiche e punti di vista ed eseguire la nostra campagna in autonomia.

 

 Ancora più importante, nessuno di noi ha mai ricoperto una carica politica, un fattore chiave per conquistare la fiducia dei bulgari disillusi che cercano il cambiamento e la speranza.  Per eccellenza, siamo una delle tante start-up politiche che stanno scoppiando di recente in tutta Europa.

 

 La Bulgaria è alla disperata ricerca di cambiamenti.  L'adesione all'Unione europea nel 2007 è stata una pietra miliare nella nostra storia, ma i progressi da allora sono stati lenti.  L'appartenenza alla zona euro e allo spazio Schengen rimangono distanti e continuiamo ad essere il paese più povero dell'UE.

 

 Il governo è coinvolto in scandali di corruzione ed è sostenuto dai nazionalisti, mentre l'opposizione sta diventando sempre più antieuropea e dominata dal suo orientamento filorusso.

Questo rende il paese una facile preda per la demagogia.  Ma c'è un altro modo.

 Molti dei problemi della Bulgaria hanno soluzioni europee e molti dei problemi dell'Europa possono essere risolti attraverso un'ulteriore integrazione.  Per contrastare la corruzione, dovremmo eleggere un pubblico ministero europeo e poteri più ampi per indagare sugli abusi di potere negli Stati membri.

 

 Per combattere il deficit democratico, dovremmo sostituire il presidente della Commissione europea e il presidente del Consiglio europeo, con un Presidente europeo eletto direttamente  e che possa salvaguardare la nostra democrazia.

Per fermare la migrazione incontrollata, dovremmo creare un esercito europeo comune per difendere i nostri confini e lavorare a stretto contatto con la NATO per la nostra sicurezza.  Per combattere l'inquinamento, abbiamo bisogno di una transizione a livello europeo lontano dall'uso di combustibili solidi.  Possiamo essere forti nella nostra unità politica ed economica e rimanere ancora diversi socialmente e culturalmente.

 

 Stiamo vedendo nascere la speranza in tutta Europa e abbiamo molti possibili alleati.  La République en Marche!  è ovvio, ma ce ne sono molti altri.  In Spagna, Ciudadanos potrebbe arrivare a detenere le chiavi del potere.

 

 La Slovacchia ha recentemente eletto la sua prima donna presidente che si è impegnata a "resistere al male".  Più vicino a casa, la nuova Unione di Save Romania sta guadagnando forza.  Altri membri di ALDE e dei Verdi e persino alcuni dei membri più progressisti del PPE potrebbero essere i nostri amici naturali.

 

 Ecco perché abbiamo deciso di aspettare il panorama del nuovo Parlamento europeo prima di aderire a qualsiasi famiglia politica.

 

 L'anno prossimo sarà un momento cruciale e un punto di svolta per il nostro futuro europeo.  Negli ultimi dodici anni, ho vissuto nel Regno Unito e la Brexit è stato un campanello d'allarme per me e molti altri della mia generazione.  Quando siamo inoperosi, gli altri fanno le scelte per noi e ci lasciano le conseguenze.  È tempo per noi di partecipare e plasmare il nostro futuro.

 

 Il famoso Massimo D'Azeglio ha detto nel 1861: "Abbiamo fatto l'Italia, ora abbiamo bisogno di fare gli italiani".  Credo che la mia generazione sia la prima generazione di europei e spetta a noi difendere i benefici della libera circolazione e dell'istruzione, che abbiamo raccolto.

 

 Spetta a noi lottare per obiettivi a lungo termine, sfidare l'establishment attraverso soluzioni pratiche piuttosto che ideologiche e trovare un'alternativa post-populista per la pace e la prosperità dell'Europa.

 

 Sono ingenuo? Non  ti ho detto niente di nuovo?  Spero non sia questo il caso.  Perché oggi, più che mai, dobbiamo ricordarci delle verità  dimenticate e lasciare il posto all'ingenuo ottimismo di chi sogna un mondo migliore e guarda lontano e in alto verso le stelle.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

2E7999C4-FCAC-4279-8EB9-633D66EA539A
Foto del giorno Bulgaria (sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Perché sei povero?

News image

Ti sei chiesto mai perché sei solo? Link video:https://yo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Prezzi del petrolio ed equilibri mondiali

News image

La guerra del prezzo del petrolio si sta surriscaldando. E...

Dal mondo