oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

3CF1195E-188B-4E7D-A273-48B729D8A26E

I leader dell'Organizzazione degli ebrei in Bulgaria "Shalom" ,del Consiglio religioso israelita e la fondazione per i diritti degli omosessuali (GLAS) hanno avuto un  colloquio il 31 gennaio, nel desiderio di un approccio efficace alla lotta contro i crimini di odio.

 

I colloqui hanno coinvolto il professore associato Shalom Alexander Oscar, il capo del Consiglio religioso israeliano , Sofia Cohen, e i fondatori della Fondazione GLAS, Simeon Vassilev e Dimitar Bogdanov.

 

La Fondazione GLAS, istituita nel 2014, si concentra su obiettivi principali come la rappresentazione positiva della comunità LGBTI nella società, lavorando con i genitori di persone omosessuali, tenendo campagne pubbliche per combattere i crimini di odio e promuovere la tolleranza. 

 

"Non c'è spazio per la divisione quando abbiamo una causa comune", ha detto Oscar.

 

"Vogliamo tutti vivere in una società che accetta chi è diverso, sia su base religiosa, etnica, sociale o di altro tipo. Vogliamo vivere in una società in cui nessuno ha paura di mostrare il loro vero volto, i loro vero nome, per condividere le nostre convinzioni ad alta voce ", ha dichiarato.

 

"Credo che i giovani in Bulgaria abbiano la forza di lottare per la promozione dei valori democratici che garantiscono i diritti umani fondamentali e lo stato di diritto. Oggi ci siamo incontrati con nuovi compagni su questo percorso e saremo felici di camminare insieme ".

 

I colloqui del 31 gennaio sono stati parte di continui sforzi per costruire l'accettazione reciproca nella società bulgara.

 

Recentemente, parte di questo processo è stata la cerimonia del settembre 2018 con i primi firmatari del manifesto "Città di tolleranza e saggezza", inteso come una campagna a lungo termine per unire istituzioni e organizzazioni civiche in opposizione a discorsi di incitamento all'odio e discriminazione.

 

Il concetto è di non fare distinzioni nella lotta contro l'incitamento all'odio e gli atteggiamenti ostili verso qualsiasi minoranza nella società, mentre costruisce l'accettazione reciproca per tutti.

 

Ciò avviene in un contesto di preoccupazioni per problemi profondi come il nazionalismo ristretto e manifestazioni come la Marcia di Lukov, una sfilata di fiaccole che si tiene ogni febbraio in omaggio a un leader bulgaro filo-nazista della Seconda Guerra Mondiale.

 

Il 16 febbraio - lo stesso giorno della Marcia di Lukov - altri leader di sfere che vanno dalla politica agli intellettuali bulgari aggiungono le loro firme all'impegno di costruire l'accettazione reciproca e rifiutare l'intolleranza, in nome di un futuro per la Paese aperto a tutti coloro che vi abitano.           Fonte: Sofiaglobe 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

sofia2

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Dal mondo

Coronavirus, Oms inchiesta ci sarà al momento opportuno

News image

L'assemblea dell'Oms ha approvato una risoluzione che sanc...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'