oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

604F640B-9A29-4CE4-BA32-62D113A8791C

Le grandi città in Bulgaria restano in preda all'aria sporca nei prossimi giorni, ha dichiarato  la NOVA.

 

La mancanza di vento e il mantenimento dell'aria fredda al di sopra del suolo sono la ragione per cui respireremo veleni. Secondo l'indice della qualità dell'aria della Commissione europea questa mattina, la concentrazione di particolato fine (PM10) è al di sopra della norma in quasi tutte le principali città.

 

L'aria più pericolosa è a Sofia, Pernik, Plovdiv, Rousse, Gorna Oryahovitsa e Shumen, dove l'inquinamento è 2-5 volte superiore alla media giornaliera di 50 μg / m3. Ci aspettiamo vento solo nella notte di mercoledì, quando lo smog accumulato può essere portato via.

 

La concentrazione di particelle fini in grandi quantità impedisce la respirazione e può causare danni alle vie aeree. Particolarmente sensibile a questi inquinanti per le persone con malattie polmonari croniche.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno

96785980_2616137512009315_1589197852968484864_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

CoronaVirus: la posizione shock dello scienziato Montanari

News image

La biografia del dottor Stefano Montanari, nanopatolo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Coronavirus, Oms inchiesta ci sarà al momento opportuno

News image

L'assemblea dell'Oms ha approvato una risoluzione che sanc...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'