oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

0906F483-7E81-4712-8D57-A8594B57DD24

Abbiamo evitato sin qui di esprimere una qualsiasi valutazione sull'omicidio di Victoria Marinova, riportando passo passo esclusivamente i fatti e le dichiarazioni rilasciate ufficialmente.

Ma oggi, quando sembra che il responsabile sia stato "assicurato alla giustizia" con un'operazione di altissima efficienza degli apparati investigativi, qualcosa dobbiamo dirla con chiarezza. 

Il premier Borissov si dichiara sorpreso e dispiaciuto per l'eco mediatico della vicenda e per il credito riconosciuto ai sospetti che in realtà la vicenda non sia un omicidio di natura passionale ma che invece la giornalista sia stata vittima di un omicidio "politico" ad opera di ignoti potenzialmente danneggiati dalle sue attività investigative sull'utilizzo di fondi UE. 

Per quanto abbia il sostegno espresso dall'ambasciatrice britannica (che avrà pure i suoi motivi per esprimerlo) bisogna, però, che il sig Borissov si renda conto che nonostante le prove giudiziarie possano sostenere l'accusa del presunto colpevole,  la gran parte della popolazione semplicemente non crede alla versione ufficiale. E questo dato è politicamente ancora più rilevante dell'omicidio. 

Non bisogna scordare, a questo proposito, che nei giorni precedenti, due giornalisti che collaboravano alla stessa inchiesta sono stati intimiditi dalla polizia locale (inserire link al ns articolo). 

Un omicidio di questo tipo poteva accadere (e purtroppo accade troppo spesso) dovunque e probabilmente  la notizia avrebbe occupato soltanto le pagine della cronaca nera . Se, al contrario, tutti i media europei ne parlano il motivo sta nel fatto che la Bulgaria occupa uno degli ultimi posti nella classifica degli stati che rispettano realmente la libertà di stampa. 

Ma non solo: chi vive in Bulgaria è convinto (a torto o a ragione) che l'utilizzo di fondi UE sia appannaggio prevalente dei gruppi di potere organizzati - alla diversa scala d'interesse delle operazioni  - i grossi affari interesserebbero i gruppi economici più forti e protetti politicamente e quelli meno rilevanti verrebbero lasciati ai riferimenti locali secondo la loro capacità di influenza politica. E questo con un intreccio di connivenze trasversali tra rappresentanti delle diverse istituzioni, da quelle politiche sino a quelle giudiziarie.  

Da questo punto di vista la rapida ed efficientissima soluzione dell'omicidio (con modalità abbondantemente previste da molti) è comoda per tutti, perchè la regola, rispettata da tutti, è vivi e lascia vivere.

 

 

Link del precedente articolo: (copiare il link per aprirlo )

http://www.bulgariaoggi.com/it/201810034395/Società/Società/La-Bulgaria-deve-proteggere-la-sicurezza-dei-giornalisti.html

 

Certo, si può obbiettare che questo accade dovunque e che ciò che cambia sono solo le modalità. In gran parte è vero. Ma non è indifferente che gli spazi di libertà formale siano garantiti, perchè solo da questi possono essere prodotti i cambiamenti a favore delle fasce meno tutelate della popolazione.                  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

126065639_2781594628796935_5342807069289340451_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Accordo Israele ed Emirati Arabi: un terremoto geopolitico ?

News image

  Israele e Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno annunciato...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'