oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

photo_verybig_190143

La depenalizzazione del possesso e la coltivazione di piccole quantità di marijuana per esigenze personali faranno protestare le ONG per un altro anno.
 
La Bulgarian Liberation Society è dell'opinione che la legge che criminalizza l'uso della cannabis non funzioni perché negli ultimi 15 anni i bulgari, che hanno provato la marijuana, sono cresciuti cinque volte. D'altra parte, se il divieto della sostanza viene rimosso, i rivenditori che lo vendono spariranno, ha detto uno degli organizzatori, Dimitar Karagegov.
 
La Freedom of Weed Procession si svolgerà sabato alle 15:30 e, per l'inizio della marcia, i libertari hanno scelto la piazza "Sveta Nedelya" a Sofia.
 
"Questa è una dimostrazione tradizionale, con 15 anni di storia, perché per molti anni viene praticata la totale criminalizzazione del possesso, anche di piccole quantità di sostanze illegali, il che significa che se si trova in tasca una singola sigaretta con cannabis sei incline a una prigione da 1 a 3 anni, questa è la ragione principale della dimostrazione ", ha detto Dimitar Karagegov.
 
"La prima grande richiesta è quella di impedire che le persone vengano imprigionate perché hanno una piccola quantità di cannabis dentro di sé: in quegli anni in cui abbiamo imposto questa totale criminalizzazione, non è riuscito a raggiungere nessuno degli effetti per cui è stata adottata nel 2004. Poi abbiamo c'erano circa 200.000 cittadini bulgari che hanno provato l'erba nelle loro vite: oggi, 13-14 anni dopo, questa cifra supera 1 milione: abbiamo quasi il 20% della nostra popolazione, che già conosce gli effetti della sostanza. abbiamo deciso di accettare come società e il denaro che spendiamo come contribuenti, le vite umane che distruggiamo imprigionandole, non danno buoni risultati, quindi dobbiamo pensare a qualcos'altro ", ha aggiunto, spiegando: 
"Offriamo - mentre raggiungiamo una soluzione davvero operativa, almeno smettiamo di mettere queste persone in prigione.Una grande parte dei nostri problemi si risolvono quando queste 1 milione di persone smettono di essere minacciate di prigione.La seconda richiesta della protesta è la depenalizzazione di erba che cresce in piccole quantità in casa, perché in questo modo fermiamo i commercianti che vendono sostanze discutibili, scompaiono ", ha detto Dimitar Karagegov.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

126065639_2781594628796935_5342807069289340451_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Accordo Israele ed Emirati Arabi: un terremoto geopolitico ?

News image

  Israele e Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno annunciato...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'