oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

 

MONZA.CONCORSO.MKL_0285

La giovane stella di Veronica Matta comincia a brillare anche all’estero. Ancora importanti riconoscimenti per la sedicenne ballerina dell’Accademia Marziali di Seveso, nata e cresciuta artisticamente sotto la guida di Giusy Bizzozero, che continua a seguirla nella struttura sevesina presieduta da Giuseppe Cassina.

Veronica, giovanissima ma già una “globetrotter” del mondo della danza, grazie ad una borsa di studio vinta in precedenza, aveva infatti acquisito il diritto a partecipare a “Movmnt International Dance Competition”, un quotato concorso internazionale di danza che si è tenuto il 10 e 11 marzo scorsi al Teatro Nazionale dell’Opera di Ruse, in Bulgaria. Un banco di prova impegnativo, con oltre 600 partecipanti da 12 stati, più di 50 scuole di danza partecipanti ed un livello molto elevato: una gara vera e propria, dunque, con la possibilità di misurarsi su un palcoscenico molto competitivo.Ebbene, Veronica – che era accompagnata nella trasferta bulgara dai due maestri Mattia Cuda e Adele Di Giovanni, che la stanno seguendo nell’ambito del loro progetto di studio personalizzato “Maade” – ha davvero convinto tutti, conseguendo punteggi elevatissimi. Pur dovendo competere nella categoria “Adulti”, dove era la più giovane con i suoi 16 anni appena compiuti, ha raggiunto un brillantissimo quarto posto assoluto sia nella categoria assolo di danza classica con la variazione di “La fille mal guardée”, che nella categoria assolo di moderno/contemporaneo (in entrambi i casi con la coreografia di Mattia Cuda).

“Sono davvero felicissima – ha commentato Veronica appena atterrata a Linate-Il livello tecnico che ho visto in questo concorso era elevatissimo. Mi sarebbe bastato fare bene le mie variazioni per essere contenta, sono arrivati addirittura anche due riconoscimenti a ridosso del podio con tanto di attestato e medaglie: mi pare di sognare, visto che concorrevo per la prima volta nella categoria “adulti”, e, tra le tante, “a casa loro”,in competizione con tante ballerine dei paesi dell’Est (Bulgaria, Romania, Russia), che hanno una fortissima tradizione per danza e balletto ed il cui livello mi è parso altissimo osservandole da dietro le quinte. Dopo tanti concorsi in Italia, per me è stata un’opportunità eccezionale potermi misurare in una competizione di questo livello addirittura all’estero”.

Scegliendo di conciliare nello stesso tempo la danza ad alto livello ed una scuola parecchio impegnativa come il Liceo Classico, Veronica non ha certo scelto la strada più semplice, ma le lezioni ad alto livello, insieme alla continua partecipazione a concorsi e stage, che la stanno di fatto abituando ad un continuo esame, hanno evidenziato proprio qui in Bulgaria una crescita esponenziale del suo livello tecnico e artistico, come confermato in primis da chi la sta preparando. “Di questi ultimi riconoscimenti – conclude Veronica – voglio ringraziare in primis Mattia Cuda e Adele Di Giovanni, due giovanissimi ballerini professionisti che mi stanno seguendo con tanta passione ed un progetto personalizzato nell’ambito del loro “MaadeStudy Project”, inserito all’interno dell’Accademia di Barbara Melica, altra professionista che stimo tantissimo. E’ un gruppo eccezionale di maestri e ragazze e ragazzi come me che amano la danza: è stata un’esperienza bellissima stare con loro in un teatro d’opera. Grazie a Mattia e Adele, che hanno creduto in me tanto da mettere a mia disposizione il loro talento eccezionale: il sogno è di arrivare al loro livello di padronanza tecnica e non essere una ballerina qualsiasi(non a caso anche  qui in  Bulgaria Mattia ha vinto entrambi i concorsi di classico e contemporaneo cui ha partecipato, e Adele ha ottenuto punteggi elevatissimi).Grazie ancora anche alla mia Accademia (Marziali di Seveso) ed alla mia prima insegnante Giusy Bizzozero, che continuano ad aiutarmi a crescere con il lavoro e l’impegno settimanale in sala, insieme a Romina Sardella e Ivan Testini, che coltivano anche la mia “anima moderna”.

Fonte: Ufficio stampa Veronica Matta

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

CBE2C9A1-B836-4E6A-9FDF-F3D9E4C41937

Autore Paolo Palomba Sofia 

Dai nostri lettori

L’IPOCRISIA DEL CAPITALISMO LIBERALE MODERNO

News image

Il Capitalismo liberale moderno genera povertà, acuisce il divario sociale e sostituisce con la logica del p... Leggi tutto

Ultime notizie

Interviste e commenti

Intervista a Simone Cossu-a Sofia una nuova vita

News image

  Prima d'ora ci siamo incontrati soltanto una volta...

Interviste e commenti

Dal mondo

India, fra Russia e Stati Uniti un equilibrio sottile

News image

Si è concluso a Nuova Delhi il vertice bilaterale fra il p...

Dal mondo