oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

imprese-alta-crescita

La Confederazione delle imprese europee (BusinessEurope) ha sollecitato l'attuale Presidenza bulgara del Consiglio dell'UE per contribuire a far avanzare le discussioni sul prossimo quadro finanziario pluriennale (QFP) come parte di un intero elenco di priorità che la Confederazione vorrebbe che la Presidenza considerasse. Le proposte sono state inviate in una lettera al Primo Ministro Boyko Borissov e presentate giovedì dall'associazione industriale bulgara.

 

Per quanto riguarda il QFP, BusinessEurope ha motivato: "La proposta per il prossimo QFP sarà pubblicata solo a maggio 2018. [...] Sarebbe quindi utile se la Presidenza bulgara sostenesse gli sforzi della Commissione per far progredire le discussioni in concreto questioni in quanto i tempi per l'adozione della proposta del QFP saranno molto rigidi - se vogliamo raggiungere un accordo prima delle elezioni europee a metà 2019. Il mancato accordo sulla proposta sarebbe di conseguenza grave: sarebbe molto probabile significa un accordo dell'ultimo minuto, seguito da gravi ritardi nell'avvio dei programmi nel 2021 e da un anno di investimenti persi nel bilancio dell'UE, come nel 2014. "

 

BusinessEurope ha inoltre scritto: "Dobbiamo assicurare che l'Europa rimanga uno dei migliori posti al mondo in cui vivere e lavorare, portando avanti le necessarie riforme economiche e sociali. [...] Dobbiamo eliminare le rigidità nel diritto del lavoro, ridurre i costi eccessivi non salariali del lavoro, affrontare i disallineamenti delle competenze, promuovere la mobilità e la migrazione legale e rimuovere le trappole della disoccupazione ".

 

Altre proposte alla presidenza bulgara dell'UE riguardano i progressi nelle discussioni sull'Unione economica e monetaria, il mantenimento di un alto profilo per una strategia industriale dell'UE, lo sviluppo del mercato unico e il completamento urgente del mercato unico digitale.

 

BusinessEurope ha scritto: "È essenziale che l'UE promuova una politica commerciale ambiziosa [...] L'UE non deve astenersi dalla concorrenza globale, ma deve rafforzare la capacità complessiva delle aziende di affrontare questa competizione globale, difendere e dare la priorità agli interessi dei cittadini e delle imprese europei, tra cui [...] la negoziazione di accordi commerciali globali completi che portino a una cooperazione internazionale rafforzata ea un sistema commerciale globale basato su regole liberali. "

 

Fonte: Sofia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Punti di vista

Perché sei povero?

News image

Ti sei chiesto mai perché sei solo? Link video:https://yo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Prezzi del petrolio ed equilibri mondiali

News image

La guerra del prezzo del petrolio si sta surriscaldando. E...

Dal mondo