oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

310x0_1515514875139.medium_180108_165447_to080118afp_5949

Petar Hristov, il 49enne “re del latte” bulgaro, proprietario del colosso “Lactima” è stato assassinato a Sofia con 8 colpi sparati a distanza ravvicinata da una pistola di piccolo calibro. L’imprenditore in gravissime condizioni è stato trasportato all’accademia medico-militare, dove più tardi è deceduto. L'uomo era vicino ai vertici del partito al potere GERB (Cittadini per lo Sviluppo Europeo della Bulgaria) e faceva parte della cerchia ristretta dell’ex ministro dell'Interno, Tzvetan Tzvetanov. L’omicidio è avvenuto in pieno giorno nonostante le stringenti misure di sicurezza imposte in prossimità della cerimonia di apertura della presidenza bulgara dell'Unione europea fissata per l'11 gennaio a Sofia. Ignoti per il momento i motivi del delitto: l’imprenditore non ha ricevuto alcuna minaccia e quest’anno intendeva avviare la costruzione dell’industria casearia con un investimento di 6 milioni di euro. - See more at: 

fonte:rainews

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

photo_big_3295

Alexander Nevskij

Dai nostri lettori

L'UNIFICAZIONE DELLA BULGARIA SETTENTRIONALE E MERIDIONALE

News image

Dopo la frammentazione delle terre bulgare, secondo il Trattato di Berlino - 1 (13) luglio 1878,  l... Leggi tutto

Ultime notizie

Interviste e commenti

Borsa

Any data to show