oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

curarsi-con-le-mani

Il piano per la realizzazione dell’Interconnettore del gas Grecia-Bulgaria (Igb) è giunto nella sua fase finale. Lo ha detto l’amministratore delegato della jointventure Icgb (operatore del progetto), Teodora Georgieva, all’agenzia di stampa azera “Trend”. Il piano di adempimento include i principali passi necessari a garantire l’inizio dei lavori di costruzione del gasdotto, ha spiegato la Georgieva. “L’avvio della costruzione dell’Igb è prevista nel 2018. Dopo l’adozione della decisione definitiva, che è attesa per il prossimo anno, saremo in grado di fare richiesta per i permessi di costruzione in Grecia”, ha detto l’Ad. Il 12 settembre scorso il ministero dello Sviluppo regionale di Sofia ha erogato i permessi di costruzione sul territorio bulgaro. I permessi si riferiscono ai distretti di Stara Zagora, Haskovo e Kardzhali districts. L’Igb è un gasdotto che consentirà alla Bulgaria di ricevere il gas dell’Azerbaigian, in particolare, quello prodotto dal giacimento di Shah Deniz. L’interconnettore verrà collegato, infatti, al gasdotto transadriatico (Tap), attraverso il quale il gas del giacimento azero arriverà nei mercati europei. La capacità iniziale dell’Igb sarà di 3 miliardi di metri cubi di gas e il costo stimato del progetto si aggira intorno ai 240 milioni di euro.       Fonte:Agenzia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

CBBA1DFA-84AE-43B8-9A7F-04842E8C54C4
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Mantenere la parola data è un valore democratico

News image

Mantenere la parola data è un principio morale elementare....

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo