oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

6001792a

Garantire la sicurezza nei Balcani rimane la sfida da intraprendere in Europa, grazie anche alla cooperazione tra la Bulgaria e la Francia. Lo ha affermato ieri sera, il ministro della Difesa di Sofia, Krassimir Karakachanov, a margine dell'incontro con il suo omologo francese, Florence Parly, durante il secondo giorno di visita ufficiale in Francia. I due ministri hanno dichiarato il loro comune accordo circa l'importanza della recente visita in Bulgaria del presidente francese, Emmanuel Macron, che ha "rinforzato le relazioni bilaterali" tra i due paesi. Karakachanov ha ribadito al suo omologo le tre priorità nei settori chiave della politica di difesa dell'attuale governo di Sofia: la modernizzazione e il riarmo delle forze armate bulgare, il miglioramento delle attività del personale militare e ausiliario, infine il contributo del paese balcanico al sistema difensivo della Nato e dell'Ue. Karakachanov ha affermato che la sfida per la sicurezza nell'area dei Balcani occidentali sarà una delle principali priorità del governo bulgaro, durante la sua presidenza del Consiglio Ue nel 2018, ricordando che rimangono da affrontare alcune problematiche interne alla regione: territoriali, etniche e religiose.

Il ministro della Difesa bulgaro ha detto che il suo paese ha fatto grossi passi in avanti nell'ambito del rafforzamento della stabilità nei Balcani, grazie alla firma del trattato sul buon vicinato con l'ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom), sottolineando come Sofia continuerà a sostenere l'integrazione euro-atlantica dei paesi vicini e di quelli dell'intera regione. Da parte sua, il ministro Parley ha espresso soddisfazione circa gli sforzi compiuti dalla Bulgaria in questo ambito e ha promesso il sostegno del suo governo nella cooperazione nel settore della difesa, in particolar modo durante la presidenza bulgara del Consiglio Ue. Inoltre il ministro francese ha sottolineato il ruolo chiave della Bulgaria nel declinare gli assi normativi per la futura istituzione di un sistema di difesa comune per l'Europa. "La Francia è determinata a sostenere la Bulgaria ad incrementare le azioni necessarie a garantire la massima mobilitazione delle risorse di difesa dell'Ue", ha chiarito Parly.                                                                                                                                                                                   Fonte:Agenzia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

Rila

Rila

Dai nostri lettori

L'UNIFICAZIONE DELLA BULGARIA SETTENTRIONALE E MERIDIONALE

News image

Dopo la frammentazione delle terre bulgare, secondo il Trattato di Berlino - 1 (13) luglio 1878,  l... Leggi tutto

Interviste e commenti

Borsa

Loading
Chart
o Microsoft content-type content▼type (content-type%)
o Google content-type content▼type (content-type%)
o BRE content-type content▼type (content-type%)
o Yahoo content-type content▼type (content-type%)
NASDAQ:MSFT

Microsoft

COMPANY_ID [NASDAQ:MSFT] LAST_TRADEcontent-type TRADE_TIMEcontent-type VALUE_CHANGEcontent▼type (content-type%)
NASDAQ:GOOG

Google

COMPANY_ID [NASDAQ:GOOG] LAST_TRADEcontent-type TRADE_TIMEcontent-type VALUE_CHANGEcontent▼type (content-type%)
NYSE:BRE

BRE

COMPANY_ID [NYSE:BRE] LAST_TRADEcontent-type TRADE_TIMEcontent-type VALUE_CHANGEcontent▼type (content-type%)
NASDAQ:YHOO

Yahoo

COMPANY_ID [NASDAQ:YHOO] LAST_TRADEcontent-type TRADE_TIMEcontent-type VALUE_CHANGEcontent▼type (content-type%)