oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

La sezione è in fase di sviluppo

37-la-raccolta-delle-rose

La città di Kazanlak si trova al centro della Bulgaria, dove è situata la valle delle Rose. E’ una città di circa 82000 abitanti e rappresenta una destinazione turistica molto attraente.

Come molte città della Bulgaria, è anch’essa fonte di meraviglie naturali e boschi secolari, nonché di immense catene montuose, tra cui primeggia la Stara Planina, che fa parte del Parco Nazionale dei Balcani centrali.

La Rosa damascena, o rosa di Damasco è il tesoro più grande della regione di Kazanlak.

Si tratta di un fiore di un fucsia bellissimo che venne importato secoli fa in Bulgaria e che oggi rappresenta uno dei simboli della nazione. Grazie al clima favorevole, questo fiore si è sviluppato progressivamente in questa zona tanto da diventare unico nel suo genere e da caratterizzare la cosiddetta Valle delle rose. Dalla rosa damascena si trae un olio essenziale, che contribuisce allo sviluppo economico dell’intera regione.Di questo fiore egregio è stato fatto anche un Museo, nel quale sono raccolte fotografie originali e documenti relativi alla coltivazione delle rose nell’età del risveglio bulgaro (diciottesimo-diciannovesimo secolo). NelMuseo delle rose sono presenti anche strumenti utilizzati per coltivare i giardini di rose, nonché le navi utilizzate per immagazzinare e trasportare olio e acqua di rosa.

A solo un chilometro dalla città di Kazanlak è possibile ammirare il Complesso Kulata Etnografico, dove ci si raduna durante l’anno per osservare le tradizioni locali e assaporare cibi e bevande a campione a base di rose.

Tra i maggiori eventi a cui i turisti assistono vi è il Festival delle Rose, occasione nella quale vengono sfoggiate le rose più belle del paese. Nato nel 1903, il Festival si è man mano consolidato a tradizione nel mese di giugno, periodo nel quale le rose fioriscono. Ogni anno a giugno vi è l’incoronazione della regina della rose e la raccolta e la distillazione delle stesse.

I visitatori possono sperimentare molto nella città di Kazanlak, dal riposo al relax, a godere delle bellezze naturali, sia in solitudine che in gruppo.

Anche la buona cucina fa da padrona, e molti alberghi della regione si divertono a servire pasti cucinati in casa e derivanti direttamente dai propri allevamenti e dalle proprie coltivazioni.

Fonte:bulgaria.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Foto del giorno

119842796_2726483084308090_3823235041083735391_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Accordo Israele ed Emirati Arabi: un terremoto geopolitico ?

News image

  Israele e Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno annunciato...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'