oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Zaev-and-Borissov

Focus su cooperazione economia, infrastrutture e cultura

Il primo ministro macedone Zoran Zaev e il suo omologo bulgaro Boyko Borissov firmano martedì a Skopje uno storico trattato di amicizia, finalizzato a trasformare le complesse relazioni bilaterali in una cooperazione realizzata in ambito Ue. Il documento si concentrerà sulla collaborazione nel campo dell'economia, delle infrastrutture e della cultura.

I due Paesi si sono accusati a vicenda in passato di non rispettare i diritti delle minoranze nazionali residenti nell'area di frontiera. Con il trattato, Bulgaria e Macedonia dichiareranno di non avere rivendicazioni territoriali nei confronti del vicino, impegnandosi inoltre a proteggere i diritti delle minoranze e a non interferire nella politica interna dello Stato confinante.

Borissov e Zaev depositeranno inoltre una corona di fiori presso la tomba del rivoluzionario di età ottomana, Goce Delcev, figura che i due paesi considerano allo stesso modo un eroe nazionale.

Di fronte alle critiche dei partiti di opposizione, il socialdemocratico Zaev ha evidenziato che il trattato non minaccerà né indebolirà in alcun modo la Macedonia, dove le obiezioni maggiori provengono dall'ex partito conservatore di governo, Vrmo Dpmne, che non appoggerà la firma in parlamento.

In Bulgaria, Borisov ha dichiarato in un discorso alla Camera che il trattato aiuterà a fare della Macedonia un alleato.

L'aula ha dato unanime supporto al premier di centrodestra.

(ANSA).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

photo_big_3295

Alexander Nevskij

Dai nostri lettori

L'UNIFICAZIONE DELLA BULGARIA SETTENTRIONALE E MERIDIONALE

News image

Dopo la frammentazione delle terre bulgare, secondo il Trattato di Berlino - 1 (13) luglio 1878,  l... Leggi tutto

Interviste e commenti

Borsa

Any data to show