oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

 

 

 

 

 

o.388661

Lo stipendio medio in Bulgaria è quasi quattro volte inferiore rispetto a quello dell’Unione europea mentre il reddito è due volte più basso del livello che dovrebbe essere mantenuto tenendo presente la produttività del lavoro. Lo mostrano i dati della relazione annuale dell’Istituto di analisi economiche presso l’Accademia bulgara delle Scienze (BAN) che ha rendicontato il risultato dopo 10 anni dall’adesione della Bulgaria all’UE. Lo ha comunicato la Radio Darik. Facendo riferimento alla relazione, la Bulgaria continua ad avere lo stipendio medio mensile più basso – 406 euro con una media di 1508 euro per l’intera Unione europea.

Secondo i dati di Eurostat per il 2016 i bulgari percepiscono lo stipendio minimo più basso nell’UE (235 euro) in confronto con i 1498 euro in Germania. I dati mostrano, inoltre, che la Bulgaria mostra anche uno dei livelli più alti di disparità di reddito che aggrava ulteriormente il problema della povertà..

Secondo gli economisti l’aumento dello stipendio reale in Bulgaria indietreggia rispetto al PIL del Paese e l’indicatore pro capite è il 47% dalla media per l’UE.

“In confronto con gli altri Paesi dell’Europa dell’Est che hanno aderito all’UE prima della Bulgaria, esclusi il basso deficit di budget e il debito pubblico, gli indicatori finanziari ed economici della Bulgaria sono i più insoddisfacenti”, ha detto il prof. Ivan Anghelov membro del gruppo degli autori che hanno redatto la relazione.

Nella relazione è scritto ancora che il ceto medio e gli strati più poveri della società in Bulgaria pagano tasse più alte rispetto agli altri Paesi membri. Il contributo dei ricchi al budget consolidato del Paese è pari al 18,5% dell’ utile totale con un livello medio del 32,4% nell’UE. Fatta eccezione per la Croazia e l’Ungheria, la Bulgaria si trova al di sotto del livello del contributo da parte dei ricchi anche in confronto con gli altri Paesi dell’Europa dell’Est.

"Dopo l’adesione all’Unione europea dieci anni fa, per i bulgari che lavorano all’estero si è presentata l’opportunità di mandare soldi alle proprie famiglie in Bulgaria. Nel 2016 questo importo ha raggiunto un totale di 1,7 miliardi di lev”, ha aggiunto il prof. Anghelov.

Facendo riferimento ai suoi commenti, la Bulgaria ha subito perdite e ha perso opportunità dalla membership all’UE. “Siamo stati costretti a chiudere prematuramente unità nucleari nella Centrale nucleare di Kozloduy ed a coprire enormi spese per opzioni sostitutive. Tutto ciò ci è costato 12 miliardi di euro”, ha detto il professore.

Fonte:econ.bg

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

61949899_2332104777079258_5562669117237886976_o
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

L’India guarda al futuro dopo la vittoria elettorale di Narendra Modi

News image

Dopo la vittoria riportata alle elezioni generali che gli ...

Dal mondo