oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Scuola_Bulgara_a_Milano

Per quarto anno consecutivo, il 2 ottobre 2016 ha aperto i battenti la Scuola Bulgara Domenicale a Milano.

La campanella della scuola ha suonato per circa 30 bambini di Milano e dintorni. Le lezioni si terranno ogni domenica dalle 10 alle 13 nella nuova sede a Milano. Grazie alla gentile collaborazione di Paolo Bassi, Presidente del Municipio 4 di Milano e l’ospitalità di Gilberto Sbaraini, Presidente della cooperativa “La Strada”, anche quest’anno la scuola avrà la possibilità di offrire insegnamento in lingua bulgara in Italia Settentrionale.

L’insegnante Krassimira Dimitrova, secondo una vecchia usanza bulgara, ha versato davanti a genitori e bambini  acqua da una brocca tradizionale bulgara decorata con fogli di gerani augurando agli allievi in bocca al lupo per il nuovo anno scolastico, solo buoni voti e tanti sorrisi. I ragazzi del 4° anno, vestiti in costumi tradizionali, hanno accolto i loro compagni più piccoli, i genitori e gli ospiti con un pane tradizionale, miele e sale. In occasione del momento solenne i ragazzi hanno recitato poesie ed ha suonato l’inno di Cirillo e Metodio. Gli allievi hanno ricevuto in regalo la poesia che l’insegnate Darina Naumova ha scritto per loro. 

Ospiti d’onore all’inaugurazione del nuovo anno scolastico sono stati Paolo Bassi, Gilberto Sbaraini, il Console Generale a Milano Rosen Rufev ed il Console a Milano Vesela Ivanova.    

L’organizzatrice della scuola, Gergana Hristova, ha espresso la propria gratitudine ai genitori per la loro fiducia. Negli ultimi quattro anni loro l’hanno seguita con tanto entusiasmo in questa iniziativa. Quest’anno la scuola inizia con il personale di docenti ampliato: Krasimira Dimitrova, Iliana Nikolova, Darina Naumova e Daniela Vukovska. Con il prezioso aiuto dell’avv. Maria Gancheva di Sofia si lavora su molti progetti. L’obbiettivo è di arricchire il programma con lezioni di storia, geografia, folclore e danze popolari. La scuola prevede tempo e spazio per vari e divertenti laboratori: di poesia, di arte figurativa, teatro, giovani giornalisti e cameraman, lavori manuali e ricami tradizionali bulgari.      

Attualmente frequentano la scuola circa 30 bambini e ragazzi di età tra 6 e 15 anni, con famiglie di Sofia, Dupnitsa, Blagoevgrad, Kyustendi, Sliven e altre città in Bulgaria che da diversi anni abitano in Italia. La maggior parte dei bambini sono nati in Italia e per loro il bulgaro è una seconda lingua. Le lezioni sono di lingua bulgara, letteratura e storia e si svolgono la domenica. Gli allievi sono suddivisi in tre gruppi a seconda dell’età e del livello di padronanza della lingua bulgara. Si lavora su un programma di istruzione adattato e approvato dal Ministero dell’Istruzione in Bulgaria per le scuole all’estero. Le iscrizioni per quest’anno sono aperte.      

Per contatto: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  , cellullare 3459055564

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

54798399_2280184382271298_1999790318374879232_n
Foto del giorno Bulgaria (sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

SIGNORAGGIO, "DIVORZIO" E DEBITO PUBBLICO

News image

di Thomas FaziSta facendo molto discutere il servizio di&n...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Sindrome orientale: il commento di Mario Sechi

News image

Il governo tra Cinque Stelle e Lega è al momento l'unico p...

Dal mondo