oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Ring_road-West-2 

„Con l’apertura al traffico del lato ovest della circonvallazione di Sofia e la tangenziale nord abbiamo garantito il collegamento di tre autostrade – Hemus, Lyulin e Trakia. In questo modo il traffico pesante di transito in tutte le direzioni da e verso l’Europa e la Grecia non attraverserà più la capitale”. La notizia è stata comunicata ieri dal Ministro dello Sviluppo regionale e i Lavori pubblici Lilyana Pavlova durante l’inaugurazione del progetto.

Il Ministro Pavlova ha sottolineato che, nonostante la breve lunghezza del tratto, la costruzione è stata molto complicata a causa degli impianti ed è un tratto importante a causa della grande quantità di oltre  20 000 veicoli transitanti in 24 ore. Il Ministro ha ringraziato gli operatori edili per il lavoro duro grazie a cui il progetto è stato concluso con un largo anticipo – in nove mesi invece dei previsti due anni.

Lilyana Pavlova ha specificato che il progetto è stato finanziato nell’ambito del Programma operativo Trasporto. Parte dei fondi sono stati garantiti nel precedente periodo di programmazione e per il completamento sono stati investiti 101 milioni di lev del periodo di programmazione attuale.

Il lato ovest della circonvallazione fa parte del corridoio Oriente / Mediterraneo orientale che sul territorio della Bulgaria collega Vidin con Kulata.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

CBBA1DFA-84AE-43B8-9A7F-04842E8C54C4
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Mantenere la parola data è un valore democratico

News image

Mantenere la parola data è un principio morale elementare....

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo