oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Vinetki_2015

I camion di oltre 3,5 tonnellate pagheranno il pedaggio autostradale

La Bulgaria è in procinto di introdurre un sistema misto per l’utilizzo delle strade dove i conducenti  di autovetture entro 3,5 tonnellate dovranno fornirsi di contrassegni autostradali mentre i mezzi pesanti di oltre 3,5 tonnellate saranno costretti a pagare il pedaggio autostradale. Lo ha comunicato, in seguito a una riunione governativa, il Ministro dello Sviluppo regionale e dei lavori pubblici Lilyana Pavlova.

Entro tre mesi l’Agenzia delle infrastrutture stradali dovrebbe sviluppare i requisiti tecnici e la documentazione necessari per l’appalto pubblico per la selezione di un appaltatore. Il sistema del pedaggio autostradale a sua volta dovrebbe essere introdotto nel 2017 o nel 2018 a seconda del tempo necessario per le procedure.

Le modifiche che verranno apportate al sistema sono dovute alle pessime condizioni delle strade, secondo la valutazione della Banca Mondiale, ha detto il Ministro Pavlova ed ha aggiunto che la Bulgaria si colloca al 102mo posto, per la qualità delle strade, tra i 148 Paesi valutati. Il Ministro ha detto che secondo le previsioni i nuovi prezzi dei contrassegni autostradali aumenteranno i ricavi di 73,5 milioni di lev ma per migliorare in modo duraturo la rete stradale saranno necessari 600 milioni di lev all’anno.

I nuovi prezzi delle vignette entreranno in vigore a partire dal 10 dicembre prossimo ma quelle già acquistate avranno una validità sino alla fine di gennaio 2016.

I prezzi delle vignette per le auto e gli autocarri entro 3,5 tonnellate passano da 67,00 a 97,00 lev. Il prezzo del bollino autostradale annuale per i mezzi pesanti con due o più assi oltre 12 tonnellate EURO 0, I e II cambia da 1300,00 lev a 1743,00 lev. Per quanto riguarda EURO III, IV e V e oltre diventa 1340,00 lev invece degli attuali 1000,00 lev. Gli autobus e gli autocarri con due assi entro 12 tonnellate  EURO 0, I e II passano da 684,00 a 1050,00 lev e per la categoria EURO III, IV e V e oltre diventa 808,00 lev invece degli attuali 526,00 lev, ha detto il Ministro Pavlova.

Il Ministro ha chiarito che i nuovi prezzi rientrano nella media per i Paesi dell’Unione europea.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

CC6EA3A0-6F31-43B6-85D7-C9B748DF0A30

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo