oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Police_bar_upside_down

Proseguono le indagini della polizia per l'assassino del ragazzo sedicenne nella Borissova gradina, avvenuto il 2 giugno. Il ministro degli interni Rumyana Batchvarova ha detto che nelle registrazioni delle videocamere di sorveglianza attorno al luogo del delitto, si vede un uomo per il quale si suppone che sia compartecipe all'omicidio. Gli investigatori continuano attivamente il loro lavoro con le registrazioni delle videocamere. L'eventuale sospettato, secondo la Batchvarova, "risponde all'indentikit psicologico e potrebbe essere complice, esecutore o testimone del crimine." Il ministro ha aggiunto però che "questa persona deve essere identificata", ma le registrazioni delle videocamere di sorveglianza attorno al luogo del delitto non danno un'immagine chiara dell'uomo. La Batchvarova ha detto anche che entro pochi giorni si aspetta maggiore chiarezza sul caso.

Alcuni giorni fa, la televisione nazionale bulgara, BNT, ha annunciato che la polizia ricercava un ragazzo sospettato, legato all'omicidio del sedicenne Georghi, accoltellato a mezzogiorno nella Borissova gradina. Gli investigatori avrebbero definito l'assassino come ragazzo all'età vicina a quella della vittima.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

2D746BB4-9C57-4312-B78D-91E999C94392

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo