oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Visa_denied

Nella lista delle persone senza diritto di visto d’ingresso per gli Stati Uniti figurano anche dei funzionari e impiegati statali bulgari. Lo ha reso noto Hoyt Yee, assistente del Segretario di stato per l'Europa e l'Eurasia, in una suo rapporto davanti al congresso americano. Nel suo intervento, lui ha dichiarato che ci sono dipendenti pubblici dalla Romania e dalla Bulgaria, sia in servizio che ex, che non hanno diritto di ottenere un visto per gli Stati Uniti a causa di sospetti di reati di corruzione.

I nomi delle persone dalla lista nera non sono stati pubblicati a causa della condizione di riservatezza riguardo tutti i documenti relativi al rilascio dei visti per gli Stati Uniti. La dichiarazione di Hoyt Yee è stata dedicata ai rapporti tra gli Stati Uniti e l'Ungheria e il divieto a sei alti funzionari del governo ungherese di entrare negli USA. Dal Ministero degli esteri bulgaro hanno dichiarato di "non essere a conoscenza di nessuna informazione di divieto a funzionari del governo bulgaro di entrare negli Stati Uniti a causa di corruzione."

Nemmeno l’Ambasciata americana a Sofia ha voluto fornire informazioni concrete, ma, tuttavia, ha riconosciuto che "il Dipartimento dello Stato ha costatato che "alcuni cittadini bulgari e rumeni non rispondono ai criteri per ottenere il visto in base a condanne per attività criminali, compreso il coinvolgimento diretto in schemi corruttivi e la rispettiva ricezione di proventi."

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo