oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

AEZ_Kozlodui_Block_1

L’impresa statale "Rifiuti radioattivi" ha avviato oggi la rottamazione della prima e della seconda unità della centrale nucleare "Kozloduy".Il periodo di 10 anni, previsto dopo la loro chiusura è scaduto e quindi l’impresa  ha ottenuto la licenza per il rispettivo rottamaggio.

Ogni dettaglio viene sottoposto ad una scansione per le radiazioni. Lo smontaggio nell'area controllata dei reattori sarà eseguito a distanza  poiché ci sono sorgenti di radiazioni ai massimi livelli. Alcune delle attrezzature dei blocchi saranno sepolti in un deposito per i residui radioattivi adiacente. Un'altra parte di essi potrà essere riutilizzata.

Finora sono state smontate 12.000 tonnellate di attrezzature, ne restano altre 55 000. Lo smontaggio costerà un totale di circa 1 miliardo di euro, tenendo presente che per ora sono stati procurati due terzi dei fondi.

La prima e la seconda unità della centrale nucleare "Kozloduy" sono state chiuse nel 2004, dopo una pressione da parte dell'Unione Europea e all'inizio del 2007 sono state chiuse anche la terza e la quarta unità. Il periodo di funzionamento della quinta unità  scade nel 2017, e della sesta unità nel 2019. Аttualmente si lavora per prolungare  le loro vite e anche per costruire una settima e perfino un ‘ottava unità della  centrale nucleare di Kozloduy.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

61949899_2332104777079258_5562669117237886976_o
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

L’India guarda al futuro dopo la vittoria elettorale di Narendra Modi

News image

Dopo la vittoria riportata alle elezioni generali che gli ...

Dal mondo