oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

 Tzvetanov_sad_001

Tsvetan Tsvetanov

La Procura di Sofia ha ritirato la propria accusa contro l’ ex Ministro degli Interni, esponente del partito GERB, Tsvetan Tsvetanov e contro i tre direttori della Direzione specializzata “Operazioni tecniche operative” (SDOTO) per aver disposto intercettazioni illegali nei confronti di politici e personaggi pubblici.

Il motivo sarebbe la modifica della Legge per il Ministero degli Interni nel mese di giugno 2014 secondo la quale le accuse nei confronti dei tre direttori di SDOTO vanno considerate crimini soltanto in tempo di guerra, combattimenti o missioni all’ estero. Uno dei procuratori, Chavdar Angelov, ha spiegato che nella fattispecie tale circostanza manca e quindi la Procura e` stata costretta a pronunciarsi sull’ innocenza degli imputati.

 Oggi la Corte dovrebbe pronunciarsi anche sul caso contro l’ ex ministro degli Interni  per il rifiuto di utilizzo di dispositivi speciali di intercettazione nei confronti di persone legate a Tsvetanov nonostante il permesso della Corte. In prima istanza Tsvetanov era stato condannato a 4 anni di reclusione.

Tutto questo succede solo un giorno dopo la pubblicazione ufficiale della relazione della Commissione europea sullo stato del sistema giudiziario e la lotta contro la criminalita` organizzata in Bulgaria.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo