oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Brendo

Il “re della cocaina” bulgaro ha lasciato laBulgaria tre mesi fa e nessuno sa dove si trovi


Evelin Banev – Brendo, condannato inItalia a 20 anni di reclusione per traffico di cocaina, ha lasciato la Bulgariasenza il permesso del Tribunale e del Pubblico Ministero circa tre mesi fa. E`quanto ha comunicato il quotidiano Dnevnik, citando due fonti indipendenti.

Evelin Banev è stato consegnato allaBulgaria da parte delle Autorità italiane in quanto qui era stato azionato unaltro giudizio nei suoi confronti per riciclaggio di denaro. L’ estate scorsala Corte lo ha assolto di seconda istanza imponendogli la misura di liberta' vigilata piu' leggera e cioe'con obbligo di firma, nonchè il divieto di lasciare ilPaese. L’ accusa ha fatto appello ma la data non e` ancora stata programmatapresso la Corte Suprema di Cassazione. Il processo contro Banev in Italia è giunto in ultima istanza, macomunque sebbene venisse definitivamente condannato lì, la situazione che si e`creata non permetterebbe alle autorità bulgare di farlo tornare in Italia perscontare la sua pena.

Facendo riferimento a quantocomunicato dal giornale Dnevnik, la Procura Suprema di Cassazione avrebbegirato alla Corte la responsabilita` di seguire la posizione di Brendononostante la stessa fosse della Procura. Il giornale ha commentato che inrealtà non è chiaro di chi fosse veramente la responsabilità di seguire se gliimputati rispettassero la misura di libertà vigilata.

“L’ 11 Luglio 2014 la misura dilibertà vigilata imposta a Evelin Banev – Brendo e` stata modificata con lamisura di obbligo di firma. Quel giorno e` stato l’ ultimo in cui Brendo ha postola sua firma durante l’ ispezione da parte del poliziotto responsabile dell’arresto domiciliare”. E` quanto ha comunicato il direttore della Direzione delMinistero degli Interni di Sofia (SDVR) Marin Marinov.

Ad oggi nè il Ministero degli Interninè il Pubblico Ministero sanno la posizione di Brendo ma facendo riferimento aquanto detto dal Ministro Vuchkov lo stesso non e` ancora ricercato dall’Interpol.

Commenti  

 
0 #1 Die 2015-01-29 17:16
L'hanno fatto volutamente scappare dai, era tutto organizzato, ma e' chirissimo, l'articolo di Liliya non lascia dubbi.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

2D746BB4-9C57-4312-B78D-91E999C94392

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo