oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Schengen_sign_003

Gunter Verheugen, ex commissario per l'allargamento, dice che la decisione é stata congelata solo per elezioni europee e che i due paesi hanno compiuto grandi progressi

Romania e Bulgaria adesso che le elezioni per il Parlamento europeo si sono concluse saranno probabilmente incluse nello spazio Schengen: lo dice l' ex commissario europeo per l'allargamento Gunter Verheugen . "E 'stata una questione di politica , quella di non accettare i due paesi é stata una scelta legata alle elezioni ", spiega a "Romania Insider".

L'ex assessore , che ha svolto un ruolo importante nei negoziati della Romania per entrare nell a UE e ha mantenuto legami con il paese , dice che nel 2007 non è stato affrettato accettare Romania e Bulgaria nell'Union . "E ' stata la migliore decisione possibile in quel momento, ed é stato subito molto chiaro quello che ci si aspettava allora dai due paesi nel contesto del conflitto in Kosovo , ovvero il compito di garantire la stabilità nella regione".

"E' vero, ci sono problemi in entrambi i paesi soprattutto con riguardo a cultura politica e maturità democratica , ma l'impressione che questo accada solo in Romania e Bulgaria è sbagliata - continua l'ex commissario - e le relazioni di monitoraggio fanno sì che i problemi diventino più evidenti. Se mi si chiede quali sono i paesi più corrotti del nella UE , Romania e la Bulgaria non sono nel novero ", continua.

"Conoscevamo i problemi di entrambi i paesi nel 2007 , e la questione era se poi avrebbero migliorato i loro sistemi democratici con l'aiuto dall'esterno oppure se l'avrebbero fatto dall'interno. Per questo trovo totalmente ingiusto continuare a vedere Romania e Bulgaria come cattivi ragazzi sempre sotto esame sul blocco è un atteggiamento "Io personalmente non piace , è totalmente ingiusto per i due paesi, mi auguro che i leader della UE abbiano il coraggio di dire che i romeni non sono ladri , non sono pigri , non sono persone che cercano di sfruttare i sistemi all'estero ma che invece essi sono persone di alta cultura e persone che lavorano" .

Le reazioni europee contrarie alle migrazioni interne, hanno avuto effetti su rumeni e bulgari , ma hanno influenzato anche i polacchi , erano altamente esagerate , pensa Verheugen: "Molte persone non sono consapevoli del fatto che la UE dispone già di sistemi che consentono di combattere lo "shopping di benefici". Questi sentimenti contro la libera circolazione dei cittadini all'interno dell'Unione europea per lo più sono stati alimentati dalla cattiva gestione e cattiva comunicazione , questioni che possono essere facilmente risolte o saranno risolte nel prossimo futuro , In realtà questo é problema a breve termine , quello a lungo termine consiste nella mancanza di manodopera qualificata in Europa .La gente credere che ci sia elevata mobilità , ma in realtà non ne abbiamo abbastanza in Europa , semplicemente, le persone non si muovono quando trovano lavoro" .

Gunter Verheugen è un politico tedesco che ha servito come Commissario europeo per l'Allargamento dal 1999 al 2004 e poi come commissario europeo per le Imprese e l'industria dal 2004 al 2010 . Romania e Bulgaria cercano da anni di entrare nello spazio Schengen ma l'accesso gli é stato costantemente negato dall'uno o all'altro membro della UE nonostante soddisfino le condizioni tecniche richieste.

http://italintermedia.globalist.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

2E7999C4-FCAC-4279-8EB9-633D66EA539A
Foto del giorno Bulgaria (sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Perché sei povero?

News image

Ti sei chiesto mai perché sei solo? Link video:https://yo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Prezzi del petrolio ed equilibri mondiali

News image

La guerra del prezzo del petrolio si sta surriscaldando. E...

Dal mondo