oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Doctors_clock_2

Una giovane donna  morta a causa del ritardo dell' ambulanza

La Nova TV ha comunicato che i dipendenti del Centro di Pronto soccorso a Sofia stanno rassegnando in massa le proprie dimissioni. Il motivo e' l' intenzione del governo di licenziare il direttore ed il vice direttore del Pronto soccorso a causa del decesso della donna 40-enne morta per un attacco cardiaco a causa del ritardo dell' ambulanza martedì scorso.

"I medici non hanno colpa per il fatto che a Sofia, con 2 milioni di abitanti, ci sono soltanto 10 ambulanze invece di 50 come è lo standard in Europa" hanno dichiarato i medici sottolineando che gli stipendi nel Pronto soccorso sono miseri, mentre le condizioni di lavoro intollerabili ed e' questa la ragione per cui nessuno ci vuole lavorare.

Oggi i medici si sono radunati in protesta davanti all' edificio del Ministero della Sanita' pubblica ed hanno dichiarato che Sofia e la Regione di Sofia potrebbero effettivamente rimanere senza i servizi del Pronto soccorso qualora il Ministero non considerasse le loro richieste. Gli stessi si sono dichiarati sia contro il licenziamento dei direttori dott. Georgi Galev e dott.Angel Angelov che contro le condizioni in cui sono costretti a lavorare.

Ad oggi , più di 30 dipendenti hanno presentato le lettere di dimissioni, 20 dei quali sono medici . I posti di lavoro liberi per medici sono oltre 98 .

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

1CA50D71-A98E-46A6-8BF1-8DDE6ACAC492
Foto del giorno Bulgaria (Burgas)

Dai nostri lettori

L’IPOCRISIA DEL CAPITALISMO LIBERALE MODERNO

News image

Il Capitalismo liberale moderno genera povertà, acuisce il divario sociale e sostituisce con la logica del p... Leggi tutto

Ultime notizie

Interviste e commenti

Intervista a Simone Cossu-a Sofia una nuova vita

News image

  Prima d'ora ci siamo incontrati soltanto una volta...

Interviste e commenti

Dal mondo

L’impatto delle sanzioni all’Iran nel sub-continente indiano

News image

Le sanzioni americane verso l’Iran stanno suscitando le pr...

Dal mondo