oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

100_euro_wads

I dati aggiornati della Banca Nazionale Bulgara mostrano una crescita di oltre il 100% degli investimenti italiani in Bulgaria fatti nel 2011. Facendo riferimento ai dati citati dall' Agenzia per gli investimenti dell' inizio del 2013 la quantita' degli investimenti italiani in Bulgaria, effettuati nel 2011, e' stata pari a 1 milione di euro. Secondo i dati aggiornati della Banca Nazionale Bulgara (BNB), tuttavia, sono stati pari a 103.2 milioni di euro.

Tuttavia, sempre facendo riferimento ai dati aggiornati, la quantita' degli investimenti provenienti dall' Italia nel 2010 e' inferiore di 28.8 milioni di euro rispetto ai 100 milioni di euro originariamente annunciati. I dati per il 2009 restano invariati ed ammontano a 43 milioni di euro, mentre nel 2012, facendo riferimento ai dati della BNB, sono stati pari a 62.9 milioni di euro.

Per quanto riguarda il periodo 1996-2013 gli investimenti esteri diretti dell' Italia nella Bulgaria ammontano a 1.41 miliardi di euro e quindi il Paese si classifica all' 8 ° posto per il volume degli investimenti in Bulgaria.

Quali sono i maggiori investitori italiani in Bulgaria?

Alcuni dei maggiori investitori italiani in Bulgaria sono:

- Devnya Cement, parte del gruppo Italcementi che nel 2012 ha iniziato la costruzione di un nuovo impianto per la produzione di clinker e cemento al valore di 325 milioni di lev;

- SOL Bulgaria che ha avviato la realizzazione di un progetto per la costruzione di un impianto di gas industriali a Devnya al valore di 25,5 milioni di lev

- La Centrale termoelettrica Enel Maritsa Iztok 3 AD il cui progetto ha compreso la riabilitazione delle quattro unita' della centrale, la costruzione di impianti di desolforazione dei gas di combustione e sistemi di raccolta polveri, una serie di eventi ecologici ed altri al valore di 700 milioni di euro.

Altri grandi investitori sono: Unicredit Bulbank, PVB Power Bulgaria, Salvamed, O.M. Saleri, Edoardo Miroglio- proprietario di fabbriche tessili a Sliven, Yambol e Svishtov, nonche' una cantina ed altri.

Quali sono i settori nei quali le compagnie italiane preferiscono investire?

I settori di maggior interesse per gli investitori italiani sono: industria alimentare, turismo, trasporti e logistica, banche, assicurazioni, agricoltura, tessile, energia, partecipazione a progetti infrastrutturali. Come da tradizione anche le richieste riguardano i settori di quanto sopra.

Per il periodo 2000 – 2013 i maggiori investimenti italiani diretti, divisi per settori, sono:

- L'industria della trasformazione;

- Intermediazione finanziaria;

- Commercio, riparazione e assistenza tecnica;

- Immobiliari, affitti e servizi business;

- Edilizia

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo