oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Farmer-land_001

Gli affittuari, in Bulgaria, possono coltivare terreni altrui senza che il proprietario ne sia a conoscenza, e dopo 10 anni sono in grado di acquisirli

Se avete acquistato un terreno in Bulgaria, che comunque non state utilizzando, esiste il serio rischio che, un giorno andando a visitarlo, vediate che si sia trasformato in terreno agricolo coltivato. Potrebbe succedere, in quanto gli affittuari, in Bulgaria, sono in grado di ottenere il diritto legale di coltivare la vostra terra senza alcun obbligo di informarvi. Quello che dovranno fare è solo presentare una domanda al Comune, chiedendo di utilizzarla. Poi il Comune la include nei terreni di distribuzione di servizio. Il problema più serio è quello che, dopo aver utilizzato la terra per 10 anni, è possibile che possano anche acquisire la proprietà sul vostro terreno.

Cosa fare per proteggere la propria terra?

L’avvocato Galina Maximova consiglia di rivolgersi, in primo luogo,  all’Ufficio comunale “Agricoltura”, per chiedere informazioni se il terreno di vostra proprietà non sia stato definito come ”macchia bianca”. Se è così dovreste presentare una domanda, chiedendo di non volere che il vostro terreno venga incluso in alcun “massiccio”, e quindi distribuito agli affittuari di terreni agricoli. Il proprietario dovrebbe, inoltre, presentare una dichiarazione, ai sensi dell’art. 69 della Legge per la proprietà e l’ uso dei terreni agricoli, indicando la locazione del terreno. Queste dichiarazioni vengono presentate entro  il 31 luglio e sono valide per l’esercizio successivo.

Anche se lo faceste immediatamente, l’affittuario avrà il diritto di utilizzare il vostro terreno entro il 1° ottobre, ricevendo le sovvenzioni dovute. Lo stesso paga un affitto al Comune per il fatto di utilizzare il vostro terreno e voi potete chiedere che vi venga restituito.

Tuttavia, qualora l’affittuario non avesse presentato una domanda di partecipazione a un accordo di utilizzo delle ”macchie bianche” e avesse per conto suo e “per sbaglio” coltivato la vostra terra, dovreste difendere i vostri diritti in Tribunale.

Ai sensi dell'art . 79 della Legge per la proprietà sugli immobili, la proprietà per usucapione su un bene immobile viene acquisita con il perdurare per 10 anni del possesso sul terreno. Qualora il possesso sia benevolo (cioè la terra viene coltivata e mantenuta bene), la proprietà viene acquisita con il perdurare per 5 anni del possesso sul terreno.

Consiglio: prima di rivolgervi a un avvocato, rivolgetevi all’ Ufficio comunale “Agricoltura” per ottenere le informazioni necessarie.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

17E6FE85-0862-42A7-A9B8-17B05230C093
Foto del giorno Bulgaria 

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

SIGNORAGGIO, "DIVORZIO" E DEBITO PUBBLICO

News image

di Thomas FaziSta facendo molto discutere il servizio di&n...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Sindrome orientale: il commento di Mario Sechi

News image

Il governo tra Cinque Stelle e Lega è al momento l'unico p...

Dal mondo