oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Gas_rings_002

L'Agenzia Mediapool ha comunicato che il collegamento del gas tra la Bulgaria e la Romania si è letteralmente incagliato sul fondo del fiume Danubio. Le cause sono da attribuirsi a problemi geologici sorti all'inizio di gennaio, che da ormai due mesi non riescono ad essere eliminate.

Secondo l'appaltatore della sezione subacquea, un consorzio di società rumene, la struttura geologica verrà perforata non prima della fine di marzo, dopodiche' sono previsti vari test lungo il percorso. Nella migliore delle ipotesi il gasdotto diverrà operativo in aprile-maggio con un solo tubo. L'integrazione del tubo complementare è stato rinviato a novembre.

La costruzione del collegamento Russe-Gyurgevo, lungo 25 chilometri, è stata avviata a metà agosto del 2012, ed è già stata prorogata a causa della scoperta di nuovi siti archeologici.

Il costo totale del progetto è stimato a 23.8 milioni di euro, di cui 8.929 sono stati stanziati dal Programma energetico europeo per la ripresa. La capacità del tubo sarà al massimo di 1.5 miliardi di metri cubi di gas all'anno.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo