oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

 Ludogorets_Lazio

Lazio sconfitta 1-0 all'Olimpico dal Ludogorets nell'andata dei sedicesimi di Europa League. Al 7' rigore per mani di Cana: Berisha blocca il cucchiaio di Dyakov. Traversa di Marcelinho e al 45' gol dei bulgari con Bezjak. A inizio ripresa Felipe Anderson prende il palo e si procura un rigore ma si fa ipnotizzare da Stoyanov. Espulsi Dyakov e Cavanda (rosso diretto) e al 32' Espinho salva sulla linea il tiro di Candreva. Poi ci pensa Stoyanov.

LA PARTITA

Lazio rinunciataria e Ludogorets padrone del campo nel primo tempo. Pronti via e la squadra di Reja rischia subito di capitolare. E' il 7' quando l'arbitro Zwayer assegna un rigore agli ospiti per fallo di mano di Cana (il braccio dell'albanese è attaccato al corpo). Sul dischetto va Dyakov che fa una scelta sciagurata: cucchiaio e Berisha blocca senza problemi. A fare la partita sono i bulgari, con la Lazio che lascia giocare l'avversario e che punta a rubare palla per poi ripartire. Ma i tentativi dei biancocelesti sono soprattutto per vie centrali, dove trovano il muro dei difensori bulgari, e il ritmo è troppo basso. Poco sfruttate le fasce: la prima volta che il gioco si sviluppa sulle corsie laterali arriva anche la prima occasione per gli uomini di Reja: al 29' bella iniziativa di Keita sulla sinistra, palla a centro area per Klose, che sbuccia il colpo di tacco e spreca la buona opportunità. Un lampo nel quasi buio per la Lazio, perché il Ludogorets continua a orchestrare la manovra come vuole e senza disturbo. E al 34' va vicinissima al vantaggio: da fuori Marcelinho tira praticamente da fermo e colpisce la traversa a Berisha battuto. Altro sprazzo di luce per la Lazio con l'ottima punizione di Biglia su cui Stoyanov si oppone con parata plastica, poi la conclusione non fuori di molto di Aleksandrov e al 45' il gol del vantaggio di Bezjak, che fa fuori la difesa biancoceleste e batte Berisha con un tiro preciso e potente.

La Lazio torna in campo con piglio più aggressivo. Subito protagonista Felipe Anderson, che prima scarica in porta e l'ottimo Stoyanov devia sul palo e poi si procura un rigore. E' lo stesso brasiliano a presentarsi sul dischetto ma il tiro è debole e Stoyanov lo ipnotizza. Al 54' il Ludogorets resta in 10: ancora un giallo per Dyakov che, già ammonito, abbandona anzitempo il terreno di gioco. Anderson ci prova ancora da fuori ma il tiro è alto. Reja lo cambia con Candreva e all'uscita sono fischi. In superiorità numerica la Lazio guadagna metri e attacca a testa bassa. Dentro anche Kakuta, al debutto, e subito un tiro ma debole. Al 74' però anche la Lazio resta in 10 per rosso diretto a Cavanda, colpevole di un calcio in faccia a Minev. Finale della Lazio: Espinho, entrato in campo per Bezjak nella ripresa, salva sulla linea il tentativo di Candreva. Ancora Candreva allo scadere ma questa volta a dire no è Stoyanov. Porta stregata. E la Lazio esce tra i fischi.

LE PAGELLE

Stoyanov 8 - Mostruoso per tutta la partita. Rigore a parte e grande intervento su Lulic nella ribattuta, arriva su ogni pallone.

Candreva 6,5 - Entra per Felipe Anderson dopo 13' della ripresa e dà una scossa alla squadra. Doppia occasionissima nel finale: Espinho e Stoyanov gli negano la gioia del gol.

Klose 4,5 - Una palla buona sui piedi e non la sfrutta. E perché non va lui sul dischetto? Non pervenuto.

Felipe Anderson 4,5 - Nel primo tempo si fa vedere in un paio di occasioni, a inizio ripresa ha un moto d'orgoglio: palo e rigore procurato. Va sul dischetto ma viene tradito dall'emozione. Poi la disperazione.

Cavanda 4 - Si fa cacciare per un fallaccio e sul campo si ristabilisce la parità numerica. Togliendo forze alla squadra nel forcing finale.

Dyakov 4 - Rigore figuraccia: vuole fare il fenomeno con un tiro a cucchiaio ma non gli riesce. E si fa anche espellere per doppio giallo.

IL TABELLINO

Lazio-Ludogorets 0-1

Lazio (3-4-3): Berisha 5,5; Ciani 5, Cana 5, Radu 5,5; Cavanda 4, Onazi 4,5, Biglia 5, Lulic 5 (23' st Kakuta 5); Felipe Anderson 4,5 (13' st Candreva 6,5), Klose 4,5 (33' st Perea sv), Keita 6,5. A disposizione: Marchetti, Novaretti, Ledesma, Gonzalez. All.: Reja 5.

Ludogorets (4-2-3-1): Stoyanov 8; Junior 6, Mantyla 6, Moti 6, Minev 6; Dyakov 4, Zlatinski 6; Aleksandrov 6,5, Marcelinho 6,5 (43' st Quixada sv), Misidjan 6 (36' st Lumu sv); Bezjak 6,5 (14' st Espinho 6). A disposizione: Cvorovic, Choco, Barthe, Abalo. All.: Stoev 6,5.

Arbitro: Zwayer (GER)

Marcatori: 45' Bezjak

Ammoniti: Cana (La), Zlatinski (Lu)

Espulsi: 10' st Dyakov (Lu) per doppia ammonizione; 28' st Cavanda (La) per comportamento non regolamentare

Note: all'8' Dyakov (Lu) sbaglia un calcio di rigore; al 5' st Felipe Anderson (La) sbaglia un calcio di rigore

Fonte: http://www.sportmediaset.mediaset.it/

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

119842796_2726483084308090_3823235041083735391_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Accordo Israele ed Emirati Arabi: un terremoto geopolitico ?

News image

  Israele e Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno annunciato...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'