oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

prison3

Lo Stato potra' confiscare anche la meta' dei beni del datore di lavoro

Il nuovo Codice penale, approvato ieri da parte del Consiglio dei Ministri, prevede un' alleviazione delle condizioni per scontare la pena. Al contrario, l' evasione contributiva in Bulgaria diventa un reato punito con reclusione.

Per l' evasione di contributi previdenziali al valore superiore di 25 stipendi mensili minimi (8500 lev) il datore di lavoro rischia 6 anni di reclusione. Per un importo pari a piu' di 50 stipendi (17000 lev) il datore di lavoro verra' condannato a 8 anni dietro le sbarre e quando la frode e' pari a piu' di 100 stipendi (34 000 lev) – la pena e' di 12 anni di reclusione. Per quanto riguarda gli ultimi due casi lo Stato potra' anche confiscare la meta' dei beni del datore di lavoro.

Tanto per fare un confronto – la pena per omicidio colposo in Bulgaria generalmente e' fino a tre anni di reclusione.

„La dimensione dell' economia informale in Bulgaria non e' paragonabile a quella dell' Unione europea" – così il Ministro della Giustizia Zinaida Zlatanova ha risposto all' Associazione bulgara degli Industriali (BSK) che ha specificato che nell' Unione europea non esistono procedimenti penali per tali atti.

Nella lista di "evasione contributiva" sono riportati anche i casi in cui i dipendenti vengono assunti senza contratto di lavoro o contratto a progetto, i casi quando lo stipendio pagato non corrisponde a quanto dichiarato allo Stato e quando vengono presentati documenti con informazioni false.

Qualora il datore di lavoro avesse debitamente dichiarato dinanzi agli enti fiscali i propri rapporti finanziari con i dipendenti, ma avesse omesso il pagamento dei contributi previdenziali, la pena inflitta sara' sotto forma di interessi maturati e non reclusione.

I contributi previdenziali in Bulgaria sono pari al valore complessivo del 30,3% della retribuzione , di cui il 60% e' a carico del datore di lavoro e il 40% a carico del dipendente. Secondo gli esperti cio' significa che nel caso di evasione contributiva il dipendente dovra' essere punito proporzionalmente al datore di lavoro.

Ricordiamo che nel 2012 il Parlamento aveva respinto un disegno di legge di GERB che pure prevedeva multa e reclusione per l' omissione contributiva.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Debito pubblico americano e il mito dell'arma cinese

News image

L’idea che la Cina possa utilizzare le quote di debito pub...

Dal mondo