oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Refugees_house_school_2

Sei algerini e due poliziotti sono rimasti feriti a seguito di una rissa nel centro di accoglienza temporanea per rifugiati a Lyubimetz settimana scorsa. La segnalazione e' stata trasmessa da parte dell' Ambasciata algerina in Bulgaria.

Tuttavia, solo dopo la pubblicazione della notizia nel quotidiano "24 ore" il Ministero degli Interni ha trasmesso una comunicazione ufficiale relativa ai disordini a Lyubimetz. L' Ambasciatore di Algeria ha accusato le Autorita' bulgare di violenza poliziesca, che non coincide con la posizione del Ministero degli Interni.

Nel centro di accoglienza a Lyubimetz sono ospitati 200 persone di origine algerina. Alle ore 19:00 del 30 novembre parte di loro hanno iniziato uno sciopero della fame contro, a loro avviso, il pessimo modo in cui venivano trattati nel centro di accoglienza temporanea. La versione dell' Ambasciata algerina e' che uno dei poliziotti avesse gettato per terra il gettone per il cibo, dicendo a uno degli uomini di sollevarlo. Il giovane ha rifiutato di farlo e quindi si e' giunti a una escalation della tensione. C'e stata una rissa con da una parte circa 120 profughi e dall' altra 11 poliziotti,i quali riescono a chiamare i colleghi non a turno per calmare la situazione. Sei algerini sono rimasti feriti seriamente e due poliziotti con ferite lievi. Sono gravi i danni causati sul centro di accoglienza, ma la situazione e' stata messa sotto controllo intorno alle ore 22:00.

L' Ambasciata dell' Algeria ha inviato una comunicazione ufficiale al Ministero degli Affari esteri, insistendo di ottenere una garanzia che non si ripeteranno casi simili. Il Ministero degli Affari esteri ha ordinato un' ispezione con l' obiettivo di verificare cosa in realta' sia successo nel centro di accoglienza per i rifugiati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

61949899_2332104777079258_5562669117237886976_o
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Classe politica,competenze ed etica

News image

Tra la gente comune, ma anche tra le elites, si ripete, co...

Dal mondo