oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Justice_001

La Corte suprema amministrativa ha fermato definitivamente il progetto di costruzione del deposito nazionale per rifiuti radioattivi nei pressi di Kozloduy. Le motivazioni della Corte sono violazioni significative della procedura che minacciano la salute umana e la biodiversita'. Cosi' il progetto viene reindirizzato al Ministero dell' Ambiente e le Acque per un' ulteriore accertamento.

Il contratto di implementazione di progetto tecnico ed analisi sulla sicurezza del deposito di rifiuti radioattivi di basso e medio livello, e' stato sottoscritto nel mese di ottobre 2011 con Westinghouse Electric in collaborazione con le societa' DBE Technology- Germania e ENRESA-Spagna.

La procedura legale per l' approvazione del deposito si e' protratta piu' di due anni, in quanto occorrevano le opinioni e le raccomandazioni da parte di piu' di 15 enti statali. Il costo del progetto e' stimato a 120 milioni di euro, 72 milioni dei quali forniti dal Fondo internazionale "Kozloduy".

Il deposito, che avrebbe dovuto entrare in funzione nel 2015, e' un fattore essenziale per la buona implementazione delle attivita' di disattivazione delle unita' nucleari sospese nella centrale nucleare Kozloduy.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo