oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Counting_money_001

La Corte di Sofia ha modificato la procedura cautelare imposta al Capo della societa' "Risk Engineering" Bogomil Manchev, ha comunicato la Corte stessa.

Il deposito cauzionale e' stato ridotto da un milione a 500 mila lev.

La sentenza della Corte e' definitiva e non e' appellabile ne impugnabile, hanno aggiunto dall' Ente.

Il deposito dovrebbe essere versato entro 15 giorni a decorrere dalla data della notifica alle parti.

Il 4 ottobre scorso Manchev e' stato accusato di favoreggiamento e gli e' stato chiesto un deposito cauzionale di un milione di lev al termine della causa di appropriazione indebita nell' ambito del progetto della centrale nucleare Belene. Il proprietario di Risk Engineering in propria difesa ha dichiarato che avrebbe citato in giudizio lo Stato.

L' accusa che gli e' stata rivolta e' per aver assistito ed incitato uno degli ex dirigenti della compagnia NEK (Compagnia Nazionale Elettrica) ad appropriarsi denaro governativo al valore di 8 milioni di lev.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Debito pubblico americano e il mito dell'arma cinese

News image

L’idea che la Cina possa utilizzare le quote di debito pub...

Dal mondo