oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Justice_002

Il giudice Kostadinka Kostadinova ha approvato la richiesta dell' avvocato di Evelin Banev Brendo di arresti domiciliari del suo cliente. La Corte di Sofia ha deciso di voler cambiare la cauzione di custodia da "detenzione" ad "arresti domiciliari" con la spiegazione che il rischio di fuga di Banev e' diminuito rispetto al 2012.

La modifica non entrera' in vigore immediatamente, in quanto la Corte d' Appello dovrebbe ancora pronunciarsi definitivamente. La deliberazione riguarda la condanna di Brendo a 7.5 anni di reclusione per essere stato leader di un gruppo criminale e per il riciclaggio di denaro, che e' stata emessa proprio dal giudice Kostadinova all' inizio dell' anno.

Ricordiamo che il re della cocaina Evelin Banev Brendo e' stato condannato in Italia a venti anni di reclusione con l' accusa di traffico di droga. Facendo riferimento a quanto riferito dalla Procura italiana, nel periodo dal 2006 al 2008 il bulgaro ed i suoi soci hanno trasportato in Italia 6 tonnellate di cocaina. Entrambe le sentenze sono di primo grado e sono ancora appellabili.

Inoltre, per quanto riguarda l' arresto di Banev, e' stato emesso anche un mandato d' arresto europeo dalla Romania. Recentemente la Corte bulgara ha negato la sua estradizione, in quanto non sono pervenuti i documenti necessari.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

5E11C3FC-3745-412D-9CEF-B70E5CCF8AE9
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Mantenere la parola data è un valore democratico

News image

Mantenere la parola data è un principio morale elementare....

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo