oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Empty_business_pocket_001

La Corte ha dichiarato il fallimento del rappresentante del marchio

La catena spagnola di abbigliamento ed accessori da donna Mango ha chiuso i propri negozi in Bulgaria, ha comunicato la stessa compagnia. Il ritiro e' dovuto alla dichiarazione di fallimento del rappresentante bulgaro del marchio Atrium Bulgaria.

La Corte aveva dichiarato l'insolvenza della societa' bulgara già nel 2008 quando la compagnia aveva riportato per la prima volta una perdita. Da allora va avanti con debiti non pagati alle banche, ai fornitori e ai locatori, ma durante l' ultimo anno i risultati sono notevolmente peggiorati. Il bilancio d' esercizio della compagnia alla fine di febbraio mostra che la societa'Atrium Bulgaria riporta una perdita che ammonta a 28.47 milioni BGN, pari a piu'di 21 milioni di lev rispetto all' anno precedente. Dai dati riportati risulta che le passivita' della compagnia ammontano a quasi 40 milioni di lev. Tuttavia, i ricavi dalle vendite sono stati di circa 873 mila BGN rispetto a poco piu' di 7 milioni di lev nell' anno precedente.

Mango e' una delle prime catene europee di vendita al dettaglio penetrate in Bulgaria già dal 2002, agli inizi del boom economico del Paese.

All' inizio di questa settimana un' altra societa' commerciale al dettaglio – Sprider, Grecia ha dichiarato di doversi ritirare dal mercato bulgaro, a causa di scarsi risultati finanziari.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Debito pubblico americano e il mito dell'arma cinese

News image

L’idea che la Cina possa utilizzare le quote di debito pub...

Dal mondo