oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Protest_banner_Peevski_001

Qui di seguito mettiamo a Vs. disposizione parte del brillante articolo panoramico del quotidiano Capital

Con i voti di DPS e BSP il parlamento ha approvato la proposta del Premier Plamen Oresharski di eleggere Presidente della DANS (Agenzia statale per la sicurezza nazionale) il 32enne deputato di DPS Delyan Peevski. Subito dopo il voto Peevski ha prestato il giuramento. La decisione e' nata solo un giorno dopo la promulgazione delle modifiche alla legge su DANS, votate con urgenza da parte dei parlamentari e grazie alle quali DANS e' diventata il successore di GDBOP (Direzione generale di lotta contro la criminalita' organizzata).

Protest_banners_Peevski_002

Con le modifiche alla legge sono stati abbassati i requisiti di anzianita' per il Presidente, e' stata rimossa anche la possibilita' di poter licenziare lo stesso anticipatamente in caso di "grave violazione o negligenza sistematica dei doveri , nonche' attivita' mirate a compromettere il prestigio dell' Agenzia". In pratica cio' vuol dire che egli potra' tranquillamente non andare a lavorare, come non si faceva vedere in parlamento mentre era deputato del partito DPS, potra' rubare, ricattare ed altro fino alla scadenza del suo mandato.

Diverse fonti del corpo diplomatico con i quali il quotidiano Capital si e' messo in contatto hanno definito la decisione come scandalosa e con gravi conseguenze nella collaborazione tra le diverse autorita' della polizia giudiziaria. La decisione ha provocato un tumulto anche dentro la stessa agenzia. Solo pochissime ore dopo la divulgazione della notizia, circa trentamila persone si sono unite in un gruppo su facebook contro la nomina di Peevski ed hanno organizzato una protesta di fronte all' edificio del Consiglio dei Ministri questa sera alle ore 18:30, mentre nel frattempo il Presidente della Bulgaria Rossen Plevneliev ha convocato d'urgenza il Consiglio di sicurezza nazionale.

Protest_Peevski_003

Facendo riferimento alle fonti di "Capital", contro Delyan Peevski ci sono state accuse di corruzione condotte sia da parte della DANS che da GDBOP. Si tratta di abusi con la riserva statale, prosciugamento di imprese statali, etc. Per ora rimane poco chiaro il fatto per quale ragione tali accuse siano rimaste in sospeso senza vedere la luce del giorno.

Nella primavera del 2007 г. il nome di Delyan Peevski, che a quei tempi era il vice ministro delle calamita' naturali e le avarie, e' stato coinvolto nell' enorme scandalo di corruzione, nell' epicentro del quale erano il ministro dell' Economia di allora Rumen Ovcharov, il vice Kornelia Ninova, il direttore di "Bulgartabac" Hristo Lachev ed il capo della Polizia giudiziaria Angel Alexandrov. Allora Lachev aveva direttamente accusato Peevski , il quale lo avrebbe costretto con estorsione a sottoscrivere contratti con societa' a lui collegate. Rumen Ovcharov aveva preso un congedo presentando poco dopo le dimissioni. Kornelia Ninova e Delyan Peevski erano stati licenziati dal governo, mentre Angel Alexandrov aveva pure abbandonato la carica dopo un lungo periodo di congedo.

Protest_Peevski_004

Pochi mesi dopo lo scandalo Peevski ha vinto la causa contro il Consiglio supremo della Magistratura, che quindi ha rifiutato di reintegrarlo come investigatore a causa della mancanza di moralita' da lui posseduta. Tre settimane dopo, tuttavia, egli e' stato nuovamente nominato vice ministro.

Piu' foto dal protesta domani su nostro facebook.

Protest_Peevski_005

Protest_Peevski_007

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

D69532FE-D959-4C09-8D97-0230031392E6

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Ultime notizie

Punti di vista

Dal mondo

Paul Krugman: “L’Italia ci fa vergognare per il coronavirus”.

News image

Gli Stati Uniti sono ancora una delle maggiori potenze...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'