oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Negozio / ufficio / locale in affitto a Sofia

Prezzo: 250 euro Indirizzo: quartiere residenziale Borovo...

Appartamento in affitto a Sofia

Prezzo: 250,00 euro Indirizzo: quartiere residenziale Bor...

Sport

Banner_Tutino

Per acquistare il libro scrivere a tutanton@gmail.com

 

button_donate 

Caccia_beccacce_001

Continuazione

Il numero dei cacciatori italiani che sono arrivati in Bulgaria sulle tracce della beccaccia è aumentato considerevolmente negli ultimi anni. E nonostante la crisi durante lo scorso 2011 in Bulgaria hanno cacciato 3.779 gli stranieri, riferiscono dall'Agenzia delle foreste. La maggior parte degli appassionati di caccia alla piccola selvaggina sono italiani, greci, spagnoli e francesi, mentre la gran parte di cacciatori di selvaggina di grandi dimensioni previene da Germania, Spagna, Italia e Francia.

Importante per tutti i cacciatori stranieri è sapere che le organizzazioni e le tenute di caccia in Bulgaria non affittano più le armi, comunicano dall'Agenzia. I cacciatori possono arrivare con le loro stesse armi e con i propri cani alla frontiera dove devono presentare i loro passaporti e le loro licenze europee. Deve essere mostrato anche un documento che attesti la loro partecipazione ad una battuta di caccia.

La stagione della caccia alla beccaccia in Bulgaria ha inizio a metà agosto e termina alla fine di febbraio. I posti migliori per tale caccia sono lungo le tracce della Via Pontica vicino al Mar Nero, soprattutto Tsarevo, Ahtopol, Ropotamo, Balchik, Nessebar e Bourgas. Dall'Agenzia Forestale raccomandano di entrare in contatto prevalentemente con le associazioni venatorie a Malko Tarnovo, Svilengrad, Harmanli, Plovdiv e Pazardzhik. Il periodo migliore è nel mese di novembre. In inverno il terreno gela e la beccaccia non può mangiare, e così migra a sud.

In linea con le norme che regolano il turismo di caccia organizzato, vi sono delle norme giornaliere per questo tipo di caccia di piccola selvaggina da parte di un singolo cacciatore. Per la quaglia comune e la tortora il limite è di 30 prede al giorno, per il colombaccio e la tortora dal collare o tortora orientale fino a 10 al giorno, per la beccaccia e per il beccaccino semplice fino a 10 al giorno, per fagiani e faraona fino a 2 e per le pernici fino a 4 al giorno. Negli allevamenti di selvaggina, delimitati dai percorsi per la caccia, essa è senza limitazioni in quanto al numero di esemplari cacciati. Il costo minimo per ogni esemplare di baccaccia cacciato è di 20 euro.

IMPORTANTE! Presso l'Agenzia è attivo un dipartimento il cui compito è quello di organizzare la caccia per gli stranieri senza alcun costo aggiuntivo del servizio. Il numero di telefono per potersi mettere in contatto con tale dipartimento è +359 2 98511501. I membri del team garantiranno che il soggiorno avvenga senza problemi.

Continua...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Borsa

Loading
Chart
o Microsoft 45.43 ▲0.55 (1.23%)
o Google 571.60 ▲2.40 (0.42%)
o BRE 0.00 (%)
o Yahoo 38.51 ▲0.20 (0.52%)
NASDAQ:MSFT

Microsoft

COMPANY_ID [NASDAQ:MSFT] LAST_TRADE45.43 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▲0.55 (1.23%)
NASDAQ:GOOG

Google

COMPANY_ID [NASDAQ:GOOG] LAST_TRADE571.60 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▲2.40 (0.42%)
NYSE:BRE

BRE

COMPANY_ID [NYSE:BRE] LAST_TRADE0.00 TRADE_TIME VALUE_CHANGE (%)
NASDAQ:YHOO

Yahoo

COMPANY_ID [NASDAQ:YHOO] LAST_TRADE38.51 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▲0.20 (0.52%)