oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

La Bulgaria perde 300 milioni l'anno sui dazi delle merci cinesi

Maria_Kapon_001

Circa 300 milioni persi ogni anno dalla Bulgaria per i bassi dazi sulle importazioni dalla Cina, ha detto il presidente del ENP Maria Kapon in una conferenza stampa. Ha presentato i documenti sulle importazioni dalla Cina, secondo i quali in Bulgaria reggiseni e vestiti per bambini sono importati al prezzo di 6 centesimi, giacche a 60 centesimi e telecamere per computer a 25 centesimi.

Dall'agenzia delle dogane in realtà si parla di imposte due volte il "vero" valore delle importazioni, ma il calcolo del ENP sul valore reale delle importazioni non è il doppio, ma quasi 8 volte maggiore. I prezzi bassi delle merci importate, naturalmente, significano più bassi dazi e oneri IVA.

Inoltre le dogane considerano affidabili fatture senza i requisiti necessari, dando una chiara indicazione di adulterazione. Le fatture che vengono elaborate dai funzionari doganali sono prive dei nomi delle imprese importatrici e di numeri di fax il che, secondo Kapon, è un "classico esempio di frode doganale".

Secondo ENP entrano in media in Bulgaria circa 5.000 camion provenienti dalla Cina e il fisco viene danneggiato con almeno 300 milioni di leva. "Da tutto ciò emerge che è molto più redditizio avere a che fare con le merci cinesi, piuttosto che con la droga", ha detto Maria Kapon.

Ha aggiunto che il partito di governo GERB non fa nulla per risolvere questo problema, e ha accusato Vanyo Tanov di conoscere i problemi, ma anche di chiudere gli occhi. Secondo lei il problema dei prezzi dei beni non reali può essere verificato con le polizze assicurative obbligatorie nelle quali appaiono i valori reali.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

DCA6F1EE-437F-43EE-9002-30DEBEFABD15
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo