oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Negozio / ufficio / locale in affitto a Sofia

Prezzo: 250 euro Indirizzo: quartiere residenziale Borovo...

Appartamento in affitto a Sofia

Prezzo: 250,00 euro Indirizzo: quartiere residenziale Bor...

Sport

Banner_Tutino

Per acquistare il libro scrivere a tutanton@gmail.com

 

button_donate 

La sezione è in fase di sviluppo

SPA_treatment_001

La balneoterapia aiuta il cuore, perché facilita il flusso del sangue. I trattamenti con acqua calda stimolano le funzioni renali. Particolarmente forte è l'effetto benefico nella bronchite.

La Bulgaria ha più di 600 sorgenti minerali naturali, rendendo il paese una destinazione importante per le cure ed il turismo termale. In Europa a contenderle il primato c'è solo l'Islanda. Oltre le principali località termali in questo articolo vi forniamo una breve informazione dei monumenti naturali e storici situati nelle loro vicinanze.

I geyser dei bagni di Sapareva

La località balneologica di Sapareva banya e la relativa regione sono una delle destinazioni più attraenti per il turismo montano, sciistico, di relax e religioso. Del Parco Nazionale di Rila fa parte un terzo del territorio del comune di Sapareva. Vicino ai bagni vi è la stazione sciistica Panichishte, da dove passa anche uno dei percorsi a piedi dei Sette laghi di Rila. A soli 20 minuti dal centro del paese potrete vedere la più inferiore delle sette cascate Ovcharchenski del fiume Goritsa, e lì vicino si trova anche la riserva "Skakavitsa" dove vi è la cascata più alta del Monte Rila, che prende il nome dalla riserva stessa. I bagni di Sapareva hanno un ricco patrimonio storico che si trova nel paese neolitico di Kremenik, l'antica Germanea, con chiese e monasteri medievali.

Le acque minerali dei bagni di Sapareva sono ipertermali, oligominerali, idro-solfitiche di sodio, fluoro, silicio e solfuro. L'emblema dei bagni di Sapareva è l'unico geyser geotermico in attività nei Balcani, che è la più calda sorgente minerale in Europa (103° C). L'acqua bollente fuoriesce fino ad un'altezza superiore ai 18 metri dal suolo, ritmicamente ogni 5-6 secondi, rendendo il geyser ancora più attraente. Per fare un confronto le acque del geyser dei bagni di Sapareva sono di alcuni gradi superiori a quelle italiane di Sofioni, Giurgitella e isole Lipari.

Spa_003

Hissar

La città termale Hissar è situata nella parte meridionale del centro della "Sredna Gora" a 364 metri di altitudine. Rilassanti eco sentieri, tranquillità e relax in lussuosi complessi SPA e termali con moderne attrezzature, fanno di Hissar la scelta perfetta per qualsiasi tipo di viaggiatore e in ogni stagione dell'anno.

Il numero totale di sorgenti minerali è di 22. La temperatura dell'acqua è dai 37° ai 52° C, leggermente mineralizzata, adatta sia per bere che per i trattamenti. In Hissar potrete trovare moderni sanatori e centri di profilassi. La radioattività delle acque minerali, in particolare nei "bagni Momina" e nei pozzi 1 e 5, permette l'inalazione di radon. Il radon provoca una riorganizzazione marcata dell'attività cellulare e il risanamento generale del corpo. Le acque minerali della stazione termale sono utilizzate per il trattamento efficace delle cure renali, biliari, urologiche, gastrointestinali, del fegato e delle malattie del sistema motorio.

Hissar affascina anche con i suoi numerosi luoghi di interesse storico, come la fortezza di Hissar, le basiliche romane, il paese di Starosel, la porta dei "cammelli", le tombe trace, il parco "Momina Salza", l'osservatorio astronomico tracio del tipo "Stonehenge", e molti altri luoghi.

Sandanski

La città è conosciuta come il miglior luogo di trattamento naturale per l'asma in Europa. Vi sono molte opportunità per la ricreazione, il trattamento, la riabilitazione e le cure termali. Ci sono numerosi centri benessere e alberghi ben attrezzati. La regione ha più di 80 sorgenti termali. La portata delle sorgenti è di circa 62,10 litri al secondo e la temperatura dell'acqua minerale è compresa tra i 33° e gli 83° C. Le sorgenti minerali nella regione di Sandanski sono scarsamente mineralizzate, con una composizione ricca di elementi chimici.

A 24 km a sud-est di Sandanski vi è la più piccola città della Bulgaria, Melnik, famosa per i suoi paesaggi incredibili e per le imponenti piramidi di Melnik. Presso il fiume Bashliitsa, che passa presso il paese di Popina, si trova la cascata di 11 metri che prende il nome dal paese. A 6 km da Sandanski si trova il bel monastero di Rozhen, mentre a 20 km il famoso "Rupite", che è un vulcano spento. Potreste aver sentito che in questo luogo la profetessa Vanga ha fatto molte profezie e ha trascorso gli ultimi anni della sua vita.

La fortezza medievale di "Samuele" nel paese "Kliuch" si trova a circa 25 km da Sandanski.

Spa_010

Devin

La locazione della città di Devin è molto pittoresca. Su entrambi i lati del fiume Devin, al centro di una valle collinare nel cuore dei monti Rodopi occidentali, a 710 metri di altitudine. Ci sono molti centri termali, centri SPA e benessere, alberghi che offrono cure termali e cure di completa profilassi balneologica.

La temperatura dell'acqua delle singole fonti è tra i 37 e i 44°C. Oltre che per uso esterno le acque minerali curative di Devin vengono utilizzate per bere e per l'inalazione soprattutto nelle malattie respiratorie di natura infiammatoria, allergica e tossica. Le acque minerali sono ricche di fluoruro e di idrocarbonato di sodio, con reazione alcalina.

Non perdete l'occasione di andare alla spiaggia con le acque minerali, dove potrete rilassarvi comodamente. Nella regione di Devin, a 2 km dal paese di Mihalkovo, vi è un habitat esclusivo con acqua minerale naturalmente gassata, che si distingue grazie alle eccezionali qualità potabili e curative.

Oltre alle inesauribili risorse delle terme, Devin può vantare un ricco patrimonio. La zona è disseminata di monumenti archeologici di epoca tracia, tumuli traci, resti di insediamenti, fortezze funerarie. Per gli amanti delle escursioni a piedi nei dintorni di Devin ci sono percorsi ben sviluppati ed eco sentieri ben curati nelle località "Struilica", la fortezza "Kale", la grotta "Yagodina" fino all'imperdibile gola naturale "Trigrad", così come il ponte romano Kemerov. L'arco del ponte rappresenta un semicerchio ideale, ed è stato costruito con pietre fluviali perfettamente assemblate senza l'uso di materiali leganti. Non lontano della grotta "Yagodina" si può vedere un altro fenomeno, il "Ponte del Diavolo". Questo ponte di roccia collega le due sponde del lago formato dalle acque del fiume Borinska, strette attraverso un crepaccio. Da non perdere la grotta "Gola del Diavolo", dove vi è la più alta cascata sotterranea della penisola balcanica, con i suoi 42 metri.

Altri luoghi interessanti da visitare sono ancora il canyon di Devin lungo il lussureggiante fiume Devin, le cascate a schiera nella zona di "Struilski dol", le riserve naturali "Starata Gora", Kastraklii e Kazanite. L'area protetta "Chairite" comprende i bizzarri laghi frananti e il fenomeno del "bosco ubriaco". A causa di frane il lago cambia permanentemente il volume e le dimensioni e tutti gli alberi in esso soni inclinati in direzioni diverse, dando l'idea di essere "ubriachi" da cui prende il nome la zona.

Se si viaggia in direzione da Devin a Plovdiv potete fare una pausa nel monastero "Baichoski" ed osservare il fenomeno dei Ponti Meravigliosi, che sembrano ritoccati con lo scalpello di quell'artigiano chiamato Nostro Creatore.

Se sei un appassionato del turismo di caccia, visitate le riserve nelle foreste intorno Devin, dove vivono cinghiali, cervi, caprioli, capre selvatiche, conigli e altri animali, ma potete anche visitare il nuovo maneggio, che si trova a circa un chilometro dalla città.

Pomorie

La località balneare Pomorie è situata su una stretta penisola rocciosa, che si protende 3,5 chilometri nel Mar Nero. La stessa acqua minerale qui è di una specie molto rara e ha una bassa mineralizzazione, ma Pomorie è considerata la più grande stazione di fanghi in Bulgaria. I fanghi di estuario, per i quali Pomorie è famosa, sono utilizzati in tutte le ere fino ai giorni nostri. È stato scientificamente provato che le qualità curative dei fanghi di estuario, estratti dal lago salato, sono tra le migliori al mondo. Nel moderno sanatorio con successo si curano nell'arco di tutto l'anno le malattie dell'apparato locomotore, ginecologiche, traumatiche, dermatologiche, del sistema nervoso periferico, delle malattie non specifiche degli organi motori, cardiovascolari, del fegato, ecc.

Il lago di Pomorie, che è una calamita per i turisti, si è formato dopo il terremoto dell'anno 740 aC. Dopo il suo studio e la sua riscoperta nel 1905, è stata creata la stazione di cure con i fanghi di Pomorie, e così la città si sta tuttora confermando località nazionale marina e curativa.

Mud_treatment

Velingrad

Incoronata come la capitale del turismo SPA nei Balcani, Velingrad è situata a 800 metri sul livello del mare ed è la più grande località termale della Bulgaria. Giacimento idrotermale unico con una portata totale 7630 l/s, si trova nello splendido scenario dei Rodopi occidentali. Tutte le acque minerali di Velingrad sono a bassa mineralizzazione. Particolarmente importante è la presenza di radon in concentrazioni curative, presente solo nell'acqua minerale del quartiere Cepino (oltre 5 nCi/l). È un'acqua con basso contenuto di radon, 10 nCi/l. Per fare un confronto, l'acqua con più radon in Bulgaria è presso la fonte salata di Narecen, con una presenza di radon di 120 nCi/l, che è al quinto posto nel mondo riguardo questo indicatore dopo Brambah, Germania (826 nCi/l), Masutomi, Giappone (519 nCi/l), Lacco Ameno, Italia (154 nCi/l), Gastein, Austria (122 nCi/l). La Bulgaria è ricca di acque minerali con radon. Esse si trovano anche al passo di Momin, a Strelcha, ai bagni di Hisar-Momin, bagni di Pavel, ecc.

Velingrad e dintorni sono ricchi di monumenti naturali e storici. Il castello medievale di Tsepina è uno dei simboli più significativi della regione. La sorgente carsica più grande in Bulgaria, il fenomeno naturale Kleptuza, si trova anche a Velingrad. Ogni secondo della sorgente sgorgano 570 litri di acqua ghiacciata, che formano due laghi che vanno ad immettersi nel fiume Chepinska. Nella regione di Velingrad, a soli circa 12 km dalla città, vi è la grotta Lepenitsa che è stata esplorata fino a 1400 metri, ma ancora nessuno ha avuto il coraggio di conquistarla completamente. Qui potete vedere perfino le perle della grotta e i crateri nella grotta si trovano solo qui in Bulgaria e in una sola altra grotta, in Francia. Le foreste "Iglkolistnite" nella riserva della biosfera Mantaritsa, che si trovano anche nei pressi della grotta Lepenitsa, assomigliano ad una giungla e sono inaccessibili per la maggior parte.

Spa_017

Bagni di Pavel

Le sorgenti idrotermali dei Pavel banya (Bagni di Pavel) sono nove. Sette di loro hanno una temperatura da 50 a 61 gradi, a bassa mineralizzazione e leggermente alcaline. Due sono con acqua senza radon, che contribuiscono a individualizzare il trattamento dei pazienti.

La località termale è riconosciuta come un centro di riabilitazione medica per il trattamento di patologie muscolo-scheletriche, ortopediche, traumatiche, del sistema nervoso centrale e periferico.

Con la massima efficienza sono nel campo della riabilitazione delle malattie vertebrali, come ernie discali e complicanze del disco intervertebrale, radicolopatia, spondilolistesi, spondiloartrosi.

La ragione della città di Troyan è una straordinaria combinazione di maestose montagne, fiumi e sorgenti. In due località, Chiflik e Shipkovo vi sono sorgenti di acqua minerale con un flusso significativo e alta temperatura. Le acque minerali sono ipotermali, leggermente mineralizzate, idro-carbonate, sulfureo-calciche

Sono indicate per il trattamento dei disturbi funzionali del sistema nervoso, per le malattie del sistema muscolo-scheletrico, per l'ipertensione e altro.

Nel territorio di Shipkovo ci sono due sorgenti minerali con una capacità totale di circa 62 litri/sec. e una temperatura da 18 a 38°C. L'acqua proveniente dalla sorgente si raccoglie nel centro del complesso dove è stata costruita una fontana con 4 beccucci dove ne sono descritte le qualità curative.

Oggi lì vi è una piscina e una spiaggia, un poliambulatorio per cure mediche e fisioterapiche, diversi alberghi privati con piscine, case di riposo di dipartimenti governativi, ville private e una grande varietà di ristoranti e luoghi di divertimento.

La potente sorgente termale da 55l/sec. e dalla temperatura di 54°C, insieme all'aria fresca di montagna delle foreste vicino al pittoresco paese Chiflik vanno a creare un nuovo centro benessere, proprio sotto la favolosa vetta "Kosya stena" (parete Kosya). L'acqua è indicata per le malattie dell'apparato locomotore, del sistema respiratorio, malattie neurologiche, urologiche, ginecologiche e gastrointestinali.

Qui sono stati costruiti moderni alberghi privati con piscine, case di riposo, una piscina olimpica e gli ospitali abitanti del posto aprono le loro case a turisti e visitatori.

Chiflik_mineral_pool_001

Bagni Narechen

La località è situata in una piccola gola lungo il fiume tra Asenitsa tra foreste di conifere nei Monti Rodopi centrali, ad un'altezza di 620-660 metri sul livello del mare.

Le acque minerali sgorgano da diverse fonti naturali e artificiali, la maggior parte delle quali sono ipotermali (33C), oligominerali, con una durezza moderata, limpide, incolore, inodore e con un buon sapore al palato. Allo stesso tempo le acque minerali sono con una leggera presenza di radon, silice e con una leggera presenza di fluoro. Vi è anche una fonte idrotermale con una maggiore radioattività delle acque minerali (4070 Bq radon o 110 nano Curie/l) e una temperatura più bassa, 21.5°C, chiamata. "Fonte dell'occhio", che viene utilizzata per le malattie degli occhi appunto (congiuntivite cronica di natura infiammatoria e allergica).

I bagni di Narechen sono una delle più note località termo-climatiche per il trattamento e la prevenzione dei disturbi funzionali del sistema nervoso. Vi è anche un'ottima risposta per le malattie cardiovascolari.

I bagni di Narechen dispongono di un grande centro termale e di una moderna clinica per la fisioterapia termale, con tutti i settori adeguati per coloro che scelgono di effettuare cure mediche e preventive; vi sono una spiaggia estiva idrotermale, fonti di acqua minerale potabile, così come strutture mediche diagnostiche e specialistiche insieme ad ampie aree ricreative, passeggiate ed escursioni nella fresca aria di montagna. Nel fondo dell'alveo del fiume Asenitsa vi è il raro fiore Haberlea rodopensis (Rosa dei Rodopi), che non si trova da nessun'altra parte in Europa.

Sorgenti minerali vi sono anche a Pancharevo, Bankya, Gorna Banya, Varna, Stara Zagora e in molti altri luoghi della splendida Bulgaria.

Commenti  

 
+1 #1 carlo 2014-04-09 17:12
sono interessato a sapere quanto costa una settimana in hotel completo di cure termali
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Borsa

Loading
Chart
o Microsoft 44.40 ▼0.47 (-1.05%)
o Google 593.35 ▼2.63 (-0.44%)
o BRE 0.00 (%)
o Yahoo 36.17 ▲1.46 (4.21%)
NASDAQ:MSFT

Microsoft

COMPANY_ID [NASDAQ:MSFT] LAST_TRADE44.40 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▼0.47 (-1.05%)
NASDAQ:GOOG

Google

COMPANY_ID [NASDAQ:GOOG] LAST_TRADE593.35 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▼2.63 (-0.44%)
NYSE:BRE

BRE

COMPANY_ID [NYSE:BRE] LAST_TRADE0.00 TRADE_TIME VALUE_CHANGE (%)
NASDAQ:YHOO

Yahoo

COMPANY_ID [NASDAQ:YHOO] LAST_TRADE36.17 TRADE_TIME3:59PM EDT VALUE_CHANGE▲1.46 (4.21%)