oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Per ora non è prevista la privatizzazione delle "Poste bulgare"

 

Luggage_reclaim

È stata ordinata una verifica per la crescente incidenza di aperture non autorizzate dei bagagli dei passeggeri all'aeroporto di Sofia. Lo ha annunciato il ministro dei trasporti, Ivaylo Moscovski, ai microfoni di Darik Radio.

Nonostante il rovistare nei bagagli all'aeroporto di Sofia non sia un segreto per nessuno, il ministro ha spiegato che questo è il primo segnale che viene ricevuto dal ministero il quale si è messo in azione immediatamente. I risultati delle indagini ordinate questa mattina dovrebbero essere pronti entro una settimana. Il ministro ha categoricamente detto che se saranno constatate irregolarità, prenderà tutte le misure necessarie.

Egli ha, però, ha negato che il cambio del direttore dell'aeroporto di Sofia, pochi giorni fa, abbia a che fare con questo caso. "Ho messo gente che penso farà le cose in modo più dinamico e rapido verso le riforme e verso una migliore performance finanziaria", ha detto Moscovski.

Ha spiegato che attualmente non prevede la privatizzazione delle "Poste bulgare" in merito alla proposta per la rimozione della lista proibita. Secondo il ministro le poste vengono rimosse dalla lista per avere anche questa come opzione, ma per ora di privatizzazione delle poste non se ne parla. Egli ha aggiunto che l'obiettivo è trovare un investitore strategico che possa acquisire delle azioni.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

2E7999C4-FCAC-4279-8EB9-633D66EA539A
Foto del giorno Bulgaria (sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Perché sei povero?

News image

Ti sei chiesto mai perché sei solo? Link video:https://yo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Prezzi del petrolio ed equilibri mondiali

News image

La guerra del prezzo del petrolio si sta surriscaldando. E...

Dal mondo