oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Le autorità sanitarie bulgare hanno lanciato un sistema di registrazione online per i vaccini iniezioni di Covid-19 il 4 marzo, con il ministro della Salute Kostadin Angelov che lo descrive come una componente chiave dello sforzo di vaccinazione di massa, inteso a ottimizzare la logistica del processo.

Ospitato sul sito web del Servizio nazionale di informazione sanitaria - his.bg/bg/reservation , solo in bulgaro - il processo di registrazione in quattro fasi richiede agli utenti di inserire i propri dati di identificazione personale, dopodiché possono scegliere il vaccino preferito, la posizione e una fascia oraria per ricevere il jab. I dati richiesti includono i numeri di identificazione personale (quelli noti con l'abbreviazione bulgara EGN o il numero personale di uno straniero rilasciato ai titolari di permessi di soggiorno), la data di nascita, il numero della carta d'identità, l'emittente della carta d'identità e la data di rilascio della carta d'identità.

Le posizioni nel sistema sono limitate ai centri di vaccinazione e non includono medici di medicina generale, come inizialmente previsto. Ci sono 352 centri di questo tipo attualmente operativi in ​​tutta la Bulgaria. Angelov ha detto che il motivo per escludere i medici di base era che le loro pratiche erano molto varie ed era difficile includerli tutti in un unico sistema.

Nella prima fase, il sistema controlla automaticamente se i dati personali forniti sono corretti, ma non evidenzia eventuali dati errati come ulteriore caratteristica di sicurezza, ha affermato Ivailo Filipov, direttore di Informatsionno Obsluzhvane, la società IT di proprietà statale che ha sviluppato il sistema. Sebbene gli utenti possano scegliere il loro vaccino preferito durante la registrazione, la decisione finale deve essere presa presso il centro di vaccinazione sulla base del consiglio medico del medico che somministra il vaccino, tenendo conto della storia medica di una persona, ha detto Angelov.

La scelta dei vaccini al momento della registrazione potrebbe anche essere limitata in base alle quantità disponibili e ai tempi di consegna previsti, ha affermato. La prima data disponibile che è possibile prenotare è una settimana dal giorno della registrazione, ma viene concesso un periodo di due settimane tra cui scegliere, il che significa che al momento del lancio, il 4 marzo, le date disponibili erano dall'11 al 24 marzo.

Inoltre, il sistema offre la possibilità di scaricare il modulo di consenso informato, che gli utenti possono compilare in anticipo, il che ha lo scopo di semplificare ulteriormente il processo di vaccinazione. Come parte del processo di registrazione, agli utenti viene richiesto di fornire un numero di telefono o un indirizzo e-mail per ricevere le notifiche, una iniziale sulla fascia oraria prescelta e un promemoria inviato 24 ore prima della fascia oraria scelta.

Il sistema consente inoltre a un utente di modificare il proprio appuntamento in un'altra fascia oraria, liberando automaticamente quella prescelta inizialmente.  Le persone che hanno già ricevuto la prima dose di vaccino non dovevano registrarsi e sarebbero state aggiunte automaticamente al sistema, ricevendo una notifica se avessero fornito le loro informazioni di contatto, ha detto Filipov. Non è chiaro se il nuovo sistema di registrazione online sostituirà completamente i "corridoi verdi" esistenti aperti a tutti coloro che desiderano vaccinazioni contro il Covid-19.

Angelov ha detto che il sistema online aveva lo scopo di "facilitare il flusso di pazienti verso le strutture mediche", ma ha osservato che "i centri di vaccinazione probabilmente istituiranno una sorta di organizzazione" per tenere conto delle mancate presentazioni, lasciando aperta la prospettiva che il "verde corridoi ”potrebbero continuare ad esistere in qualche forma.

fonte sofiaglobe.com

Добави коментар

За да добавите коментар трябва да въведете имейл адрес. Коментарите се публикуват след преглед от администратор.


Защитен код
Обнови