oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Hemus-motorway-photo-Bulgaria-Road-Infrastructure-Agency-604x272

I guadagni dagli acquisti di vignette elettroniche sulla tassa di circolazione - "e-vignette" - da parte di conducenti bulgari e stranieri di veicoli leggeri o pesanti hanno sommato a oltre 392 milioni di leva (circa 200 milioni di euro) nel 2019, secondo quanto riferito dall'Agenzia delle infrastrutture stradali il 2 gennaio . La somma è di circa 35 milioni di leva in più rispetto alle entrate degli adesivi per vignette nel 2018, ha affermato l'agenzia. Ha detto che ai guadagni delle tasse per utilizzare la rete stradale a pagamento dovrebbero essere aggiunti sette milioni di leva in sanzioni, sotto forma di tasse compensative o multe. Il sistema di vignette elettroniche è stato introdotto a gennaio 2019, tra notevoli problemi di dentizione, che ha portato a licenziamenti a capo dell'agenzia. Nel 2019 sono stati acquistati oltre 8,2 milioni di vignette elettroniche, di cui quasi sei milioni per le automobili. I ricavi delle autovetture per l'utilizzo della rete stradale ammontano a quasi 270 milioni di leva, e dei veicoli pesanti circa 122 milioni di leva. I conducenti di automobili preferivano acquistare vignette elettroniche settimanali, seguite da vignette elettroniche annuali e mensili. Autocarri e autobus, in particolare quelli registrati all'estero, preferivano vignette elettroniche giornaliere. Oltre 600.000 persone hanno acquistato vignette per il fine settimana, che sono state introdotte nel 2019. Quasi la metà di questi erano conducenti di veicoli immatricolati all'estero, la maggior parte da Romania e Germania, seguita dalla Grecia. Le vendite di vignette elettroniche nel 2019 sono state le più alte in febbraio, con oltre 700.000, ha affermato l'agenzia per le infrastrutture stradali. Le vendite di vignette elettroniche ai conducenti di auto immatricolate all'estero hanno totalizzato fino a tre milioni, per un totale di circa 79 milioni di leva. Le vendite sono state più elevate nei mesi estivi, con il numero di vignette elettroniche per i veicoli immatricolati all'estero che hanno superato quelli dei veicoli immatricolati in Bulgaria a luglio. In luglio e agosto, quasi un milione di vignette elettroniche sono state vendute agli stranieri, guadagnando oltre 21 milioni di leva. Dei veicoli immatricolati all'estero, il maggior numero di vendite è stato rivolto a conducenti provenienti da Turchia, Romania, Grecia e Germania. L'agenzia per le infrastrutture stradali ha affermato che i prezzi delle vignette elettroniche nel 2020 rimarrano gli stessi del 2019. Dopo l'introduzione del sistema di pedaggio, i veicoli con una massa massima totale tecnicamente ammissibile di oltre 3,5 tonnellate passeranno a un sistema di pedaggio, pagando in base alla distanza percorsa.

Добави коментар

За да добавите коментар трябва да въведете имейл адрес. Коментарите се публикуват след преглед от администратор.


Защитен код
Обнови

Снимка на деня

Rila

Rila

Интервюта и коментари

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Prof. Neumivaykin e il suo sistema di autoguarigione

News image

Il team russo ha visitato il leggendario dottore e guarito...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Il nemico, come crearlo

News image

L’anticristo, l’uomo più pericoloso del mondo. Un vecchio ...

Dal mondo