oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

gas-Jayesh-Nair-e1346790652115-604x272

Tra la prima metà del 2018 e la prima metà del 2019, il maggiore aumento dei prezzi del gas per uso domestico nell'Unione europea è stato in Bulgaria, ha dichiarato l'agenzia statistica UE Eurostat il 26 novembre. Tra la prima metà del 2018 e la prima metà del 2019, le maggiori diminuzioni dei prezzi del gas per uso domestico, nelle valute nazionali, sono state in Danimarca (-1,7 per cento), Ungheria (-1,6 per cento) e Austria (-1,3 per cento) . Al contrario, l'incremento maggiore è stato registrato in Bulgaria (+18,3 per cento), davanti a Lettonia (+ 15,8 per cento) ed Estonia (+14,2 per cento). Espressi in euro, i prezzi medi del gas per uso domestico nella prima metà del 2019 sono stati i più bassi in Ungheria e Romania (entrambi 3,5 euro per 100 kWh) e Croazia (3,8 euro) e più alti in Svezia (11,8 euro), Paesi Bassi (9,2 euro) e Danimarca (8,6 euro), ha affermato Eurostat. Nella prima metà del 2019, i prezzi medi dell'elettricità domestica nell'UE sono leggermente aumentati rispetto alla prima metà del 2018 (20 euro per 100 kWh), attestandosi a 21 euro per 100 kWh, ha affermato l'agenzia statistica. I prezzi medi del gas nell'UE erano stabili e si sono attestati a sei euro per 100 kWh nella prima metà del 2019. Le tasse e i prelievi hanno rappresentato oltre un terzo (37%) delle bollette elettriche addebitate alle famiglie nell'UE nella prima metà del 2019. Per le bollette del gas, la quota corrispondente era del 27%. Tra la prima metà del 2018 e la prima metà del 2019, si sono osservati i maggiori cali dei prezzi dell'elettricità domestica, nelle valute nazionali, in Danimarca (-4,3 per cento) e Portogallo (-4,1 per cento), seguiti dalla Polonia (-3,1 per cento) e la Grecia (-1,3 per cento). Al contrario, l'incremento maggiore è stato registrato nei Paesi Bassi (+20,3 per cento), davanti a Cipro (+16,4 per cento), Lituania (+14,4 per cento) e Repubblica ceca (+12,0 per cento). Espressi in euro, i prezzi medi dell'elettricità domestica nella prima metà del 2019 sono stati i più bassi in Bulgaria (9,9 euro per 100 kWh), Ungheria (11,2 euro) e Lituania (12,5 euro) e più alti in Germania (30,9 euro), Danimarca (29,8 euro ) e Belgio (28,4 euro), ha affermato Eurostat.

Добави коментар

За да добавите коментар трябва да въведете имейл адрес. Коментарите се публикуват след преглед от администратор.


Защитен код
Обнови

Снимка на деня

Rila

Rila

Интервюта и коментари

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Prof. Neumivaykin e il suo sistema di autoguarigione

News image

Il team russo ha visitato il leggendario dottore e guarito...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo