oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

 

In Bulgaria le comunità agricole, dopo aver raggiunto la soglia permessa dei finanziamenti dall'Ue, hanno cercato di ottenere fraudolentemente fondi aggiuntivi. Lo riferisce il rapporto dell' Ufficio europeo per la lotta antifrode, citato dal quotidiano bulgaro Investor.

In Bulgaria le comunità agricole, dopo aver raggiunto la soglia permessa dei finanziamenti dall'Ue, hanno cercato di ottenere fraudolentemente fondi aggiuntivi. Lo riferisce il rapporto dell' Ufficio europeo per la lotta antifrode, citato dal quotidiano bulgaro Investor.

Secondo gli autori del rapporto, le comunità creavano delle imprese indipendenti sulla carta, ma spesso registrate allo stesso indirizzo. Il danno derivante da tali sistemi fraudolenti per l'Ue ammonterebbe a quasi 10 milioni di euro.

In totale in Bulgaria sono stati controllati più di un migliaio di casi simili. In 27 di questi casi l'autorità giudiziaria ha dato disposizione ad eseguire dei provvedimenti sanzionatori.

Secondo i dati del quotidiano Investor, in 13 casi le autorità bulgare hanno eseguito i provvedimenti e solo una volta i coinvolti nel sistema fraudolento sono stati citati in giudizio.

Nella regione montuosa del Pirin due uomini saranno ascoltati nel tribunale dopo il tentativo di ottenere tramite frode fondi europei, con i quali presumibilimente avrebbero potuto costruire una serra temperata per coltivare dei pomodori.

Nel 2011 i due truffatori, nell'ambito dei bandi per lo sviluppo di territori rurali, hanno presentato domanda al Fondo agricolo bulgaro per ricevere più di un milione di lev (più di 500.000 euro) di sussidi. Durante questo periodo sono riusciti a ottenere 20.000 lev (poco più di 10.000 euro). È poi emerso che tutti i documenti allegati per la costruzione della serra non corrispondevao alla realtà.

In precedenza erano accaduti diversi scandali associati all'uso di fondi europei assegnati allo sviluppo rurale. E’ stato scoperto che alcuni beneficiari degli investimenti utilizzavano i soldi per costruirsi delle seconde case. Proprio dopo questo avvenimento sono stati intensificati i controlli in Bulgaria ed a far le spese dello scandalo scatenato dalle notizie diffuse dai media era stato Alexander Manolev, viceministro dell'Economia, costretto a dimettersi dall'incarico.

fonte:Sputniknews.com

Добави коментар

За да добавите коментар трябва да въведете имейл адрес. Коментарите се публикуват след преглед от администратор.


Защитен код
Обнови

Снимка на деня

Rila

Rila

Интервюта и коментари

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

CoronaVirus: la posizione shock dello scienziato Montanari

News image

La biografia del dottor Stefano Montanari, nanopatolo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Coronavirus, Oms inchiesta ci sarà al momento opportuno

News image

L'assemblea dell'Oms ha approvato una risoluzione che sanc...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'