oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

photo_verybig_197488

La complicata situazione in Iran e Venezuela e gli alti prezzi del carbonio che hanno un impatto su tutte le società energetiche del nostro paese sono la ragione per l’alzamento dei prezzi del riscaldamento da luglio. Ciò è stato spiegato dal presidente della Commissione per la regolazione dell'energia e dell'acqua Ivan Ivanov. Il prezzo dell'elettricità è in linea con l'inflazione annuale, ha detto Ivanov.
 
Come è emerso chiaramente dopo le elezioni, il KEVR ha suggerito che il riscaldamento in Bulgaria dovrebbe aumentare in media del 4,5%, mentre l'elettricità - con una media del 3,48%. Il regolatore offre elettricità che andra’ ad aumentare in Bulgaria occidentale del 3,64 per cento. Nella Bulgaria settentrionale è previsto un aumento del 3,38%.

Nella Bulgaria sud-orientale, KEVR ritiene che il prezzo dovrebbe essere vicino al 3,6 percento. L'aumento più serio del riscaldamento e dell'acqua calda è previsto a Razgrad, mentre a Sliven dovrebbe esserci un calo del 0,5 percento. Ecco gli argomenti del presidente del regolatore di energia Ivan Ivanov per l’alzamento del riscaldamento:
 
"Questo è il forte aumento del prezzo delle emissioni di anidride carbonica scambiate su una piattaforma europea che ha raggiunto livelli di circa 25 euro per tonnellata di emissioni, in secondo luogo, questa è la situazione complicata, soprattutto per quanto riguarda Iran e Venezuela, che sta causando un turbolenza nel mercato del petrolio greggio. "

In precedenza, sono gia’ state aperte discussioni sui cambiamenti nell'ordinanza sull'approvvigionamento di calore. Secondo il Mediatore della Bulgaria Maya Manolova, i cambiamenti nel suo parere sono lievi. Manolova ha chiesto quali sono gli argomenti che hanno portato alla decisione di fissare una tassa di installazione dell'edificio tra il 20 e il 40 percento.
 
Non tutti accetteranno che tale possibilità di fissare una tassa per l'installazione di un edificio faciliterà le loro bollette del riscaldamento. Ecco perché, secondo il presidente del regolatore di energia Ivan Ivanov:
 
 "Quando il numero di utenti è molto alto, la tariffa per l'installazione di un edificio diminuisce perché è distribuita tra un numero maggiore di utenti: se il numero è piccolo, sarà alto."
 
Le modifiche all'ordinanza sull'approvvigionamento di calore arrivano alla vigilia della prevista decisione finale del CAA.

Добави коментар

За да добавите коментар трябва да въведете имейл адрес. Коментарите се публикуват след преглед от администратор.


Защитен код
Обнови

Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo