oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Рубриката е в процес на разработка

37-la-raccolta-delle-rose

La città di Kazanlak si trova al centro della Bulgaria, dove è situata la valle delle Rose. E’ una città di circa 82000 abitanti e rappresenta una destinazione turistica molto attraente.

Come molte città della Bulgaria, è anch’essa fonte di meraviglie naturali e boschi secolari, nonché di immense catene montuose, tra cui primeggia la Stara Planina, che fa parte del Parco Nazionale dei Balcani centrali.

La Rosa damascena, o rosa di Damasco è il tesoro più grande della regione di Kazanlak.

Si tratta di un fiore di un fucsia bellissimo che venne importato secoli fa in Bulgaria e che oggi rappresenta uno dei simboli della nazione. Grazie al clima favorevole, questo fiore si è sviluppato progressivamente in questa zona tanto da diventare unico nel suo genere e da caratterizzare la cosiddetta Valle delle rose. Dalla rosa damascena si trae un olio essenziale, che contribuisce allo sviluppo economico dell’intera regione.Di questo fiore egregio è stato fatto anche un Museo, nel quale sono raccolte fotografie originali e documenti relativi alla coltivazione delle rose nell’età del risveglio bulgaro (diciottesimo-diciannovesimo secolo). NelMuseo delle rose sono presenti anche strumenti utilizzati per coltivare i giardini di rose, nonché le navi utilizzate per immagazzinare e trasportare olio e acqua di rosa.

A solo un chilometro dalla città di Kazanlak è possibile ammirare il Complesso Kulata Etnografico, dove ci si raduna durante l’anno per osservare le tradizioni locali e assaporare cibi e bevande a campione a base di rose.

Tra i maggiori eventi a cui i turisti assistono vi è il Festival delle Rose, occasione nella quale vengono sfoggiate le rose più belle del paese. Nato nel 1903, il Festival si è man mano consolidato a tradizione nel mese di giugno, periodo nel quale le rose fioriscono. Ogni anno a giugno vi è l’incoronazione della regina della rose e la raccolta e la distillazione delle stesse.

I visitatori possono sperimentare molto nella città di Kazanlak, dal riposo al relax, a godere delle bellezze naturali, sia in solitudine che in gruppo.

Anche la buona cucina fa da padrona, e molti alberghi della regione si divertono a servire pasti cucinati in casa e derivanti direttamente dai propri allevamenti e dalle proprie coltivazioni.

Fonte:bulgaria.it

Добави коментар

За да добавите коментар трябва да въведете имейл адрес. Коментарите се публикуват след преглед от администратор.


Защитен код
Обнови

Още по темата

Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo