oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Temenujka_Petkova_003

Temenujka Petkova

Il ministero dell’Energia bulgaro ha convocato gli esperti del Rosatom per discutere i dettegli per il rinnovo del progetto di costruzione della centrale nucleare Belene. Lo ha reso noto lo stesso ministero attraverso il suo sito internet.

"Il ministro Temenuzhka Petkova ha inviato una lettera al direttore generale della corporazione statale russa per l'energia nucleare Rosatom, Sergej Kirienko, per la determinazione del gruppo di lavoro relativo al progetto della centrale nucleare Belene", si legge nella dichiarazione.

La Bulgaria ha invitato gli specialisti russi a visitare il paese dal 15 al 30 agosto. Sofia spera che nel corso di questa visita si porti avanti la discussione dei dettagli della collaborazione dei due paesi per la realizzazione dei progetti congiunti nel campo energetico.

Venerdì scorso il presidente russo, Vladimir Putin, ha avuto un colloquio telefonico con il primo ministro bulgaro. Nel corso nella telefonata sono stati affrontate le questioni attuali della collaborazione bilaterale, mettendo l'accento sulla realizzazione dei progetti comuni nel campo energetico.

Nel 2006 l'Atomstroiexport si è aggiudicata un appalto internazionale per la costruzione dei due reattori della centrale nucleare Belene in Bulgaria. Nel 2009 dopo l'arrivo al governo di Bojko Borisov il progetto è stato congelato. L'anno seguente le parti hanno firmato un memorandum sulla creazione di una compagnia di progettazione per la costruzione della centrale Belene, che avrebbe soddisfatto le nuove esigenze del governo bulgaro. Ma i termini indicati nel memorandum non sono stati rispettati dall'esecutivo di Sofia, che successivamente ha dichiarato che il progetto era stato sospeso per sua volontà.

A metà giugno è stato reso noto che il tribunale arbitrale presso la camera di commerci internazionale di Ginevra ha dato ragione alla parte russa nel causa con la compagnia elettrica nazionale bulgara sulla sospensione del progetto Belene. È stato inoltre disposto il pagamento dei danni all'Atomstroiexport per un ammontare di 620 milioni di euro. www.sputniknews.com 

Добави коментар

За да добавите коментар трябва да въведете имейл адрес. Коментарите се публикуват след преглед от администратор.


Защитен код
Обнови

Още по темата

Няма свързани статии


Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo