oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Събития

aga-566054-810x0-307629-810x0

Il film "Aga" del regista bulgaro Milko Lazarov è stato premiato come miglior film al 24 ° Sarajevo Film Festival. Il nastro è una coproduzione con la televisione nazionale bulgara.

 

La giuria di quattro membri, guidata dal regista iraniano Asghar Farhadi, ha consegnato il premio "Il cuore di Sarajevo" al film bulgaro "Aga".

 

La trama si concentra sulla famiglia e sul modo in cui il mondo moderno cambia le nostre relazioni. Questa è una storia emozionante sugli eschimesi Nanuk e Sedna, che sognano di stare insieme con la loro figlia Aga.

 

La prima mondiale di "Aga" è stata quest'anno a "Berlinale". In questo modo il film bulgaro è tornato al programma principale del festival dopo una pausa di 29 anni.

 

Dopo il suo debutto con "Alienation" nel 2013, "Aga" è il secondo lungometraggio di Milko Lazarov.

 

266 film provenienti da 56 paesi sono stati presentati quest'anno al Sarajevo Film Festival.

 

L'attore croato Leon Lucev è stato premiato come miglior attore per il suo ruolo in "The Load". L'ungherese Zsófia Szamosi è stata premiata come miglior attrice per il suo ruolo in "One Day". Il premio per il miglior cortometraggio è andato al regista bosniaco Ermin Bravo per il suo film "Breath".

 

"The Honourable Heart of Sarajevo" è stato presentato al regista turco Nuri Bilge Ceylan e al bosniaco Nijaz Hastor per il loro contributo all'industria cinematografica

Fonte:bnt.bg

metgiocondahdl112106

Per la prima volta in 71 anni, l'opera "La Gioconda" di Amilcare Ponchielli sarà eseguita nell'Opera nella città costiera bulgara di Varna. Nel ruolo principale il pubblico vedrà l'esclusiva soprano bulgara Gabriela Georgieva, che è venuta a Varna per questa prima.
Varna ospita l'esordio bulgaro di Gabriela Georgieva ne "La Gioconda", in quanto il solista dell'Opera di Sofia ha recitato questo ruolo a Rijeka anni fa. Deve tornare rapidamente a questa immagine drammatica e complessa a causa della malattia del solista del gruppo di Varna.
"La Gioconda" è anche una sfida per il regista e scenografo Kuzman Popov, che, nonostante la sua ricca esperienza, vede questa performance per la prima volta.
La costumista è Asya Stoimenova, direttore della premiere Grigor Palikarov. Lo spettacolo si terrà questa sera il 7 agosto al Summer Theatre di Varna.
Fonte:bnt.bg

Nikolay-Diulgheroff-crop-604x272

 

Una mostra dal titolo "'Futurismo italiano e arte moderna in Bulgaria. L'esempio di Nikolay Diulgheroff "si apre al Museo dell'Arte Contemporanea di Sofia Arsenal il 3 aprile e prosegue fino al 3 maggio 2018.

 

Il futurismo italiano in Bulgaria, innescato dall'interesse e dall'entusiasmo tra le due guerre mondiali, è intrecciato con altri fenomeni artistici, ha detto la galleria.

 

"La mostra propone diverse pratiche artistiche che sono rilevanti per il futurismo in Italia. Riproduzioni di opere d'arte, fotografie e documenti rivelano collegamenti bulgari con le reti d'avanguardia, dove il futurismo occupa un posto importante. "

 

Diulgheroff era un artista, designer e architetto bulgaro attivo in Italia come rappresentante di spicco del futurismo italiano tra le due guerre.

 

È nato a Kyustendil. Nel 1920 e 1921, ha studiato presso l'Università di Arti Applicate di Vienna, in Austria. L'anno seguente studiò a Dresda, in Germania, e nel 1923 si iscrisse al Bauhaus originale a Weimar, dove era vicino all'espressionista svizzero Johannes Itten. Mentre era studente in Germania, Diulgheroff espose la sua arte a Berlino e Dresda. Nel 1924, tenne una mostra a Sofia.

 

Nel 1926, Diulgheroff si stabilì a Torino, in Italia, per studiare architettura all'Accademia Albertina, diplomandosi nel 1932. Portando con sé una cultura tipicamente centro-europea costruttivista, fu presentato a molti degli eminenti futuristi italiani, come Fillia, e adottò quello stile.

 

Diulgheroff creò le sue opere più notevoli negli anni '20 e '30. Alcune delle sue opere sono esposte nella Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma. Contribuì ai pasti futuristi formulati in Filippo Tommaso Marinetti e nel Manifesto di cucina futurista di Fillia del 1930: il piatto pollofiat era la sua idea e co-progettò l'interno della Taverna Santopalato, la prima struttura per la cucina futurista

 

Ha creato poster per Cinzano e Amaro Cora e pubblicità per Campari. Diulgheroff fece parte di importanti mostre futuriste negli anni '20 e '30, come quelle di Torino, Lipsia, Parigi, Firenze, Barcellona, ​​Mantova e Venezia.

 

Diulgheroff morì a Torino, città dove trascorse 56 anni, nel 1982. Diulgheroff rimase attivo come artista quasi fino alla morte. È cittadino onorario di Torino, e lo storico dell'arte Enrico Crispolti lo considera il più grande di tutti gli artisti tra le due guerre, secondo la voce di Wikipedia su Diulgheroff.

 

La galleria è in Cherni Vruh Boulevard a Sofia.

Fonte:SofiaGlobe.com

musical-notes-by-e1339495914314-604x272

                                                     Fonte foto: Robert Proksa/sxc.hu

La serie annuale di spettacoli Opera in the Park di Sofia Opera and Ballet si tiene nel parco dell'accademia militare GS Rakovski a Sofia dal 15 al 30 giugno 2018.Il programma:

15 giugno, ore 20:00: Lakme di Leo Delibes.

16 giugno, ore 11: The Three Piggies, un'opera per bambini di Alexander Raychev.

16 giugno, ore 20:00: Cenerentola di Gioachino Rossini.

17 giugno, ore 11:00: Winnie the Pooh, un'opera per bambini di Andrey Drenikov.

17 giugno, ore 20:00: L'elisir d'amore di Gaetano Donizetti.

22, 23 giugno,ore 8:00 : La Dame aux Camélias di Sergey Onsov (esibizione di balletto su temi di La Traviata di Verdi).

23, 24, 28 giugno, ore 11 : Una storia con anatre, un orso e una volpe, un'opera per bambini di Georgi Kostov.

24 e 30 giugno, ore 20 : Giselle di Adolphe Adam.

29 giugno, ore 20:00: Zorba il greco di Mikis Theodorakis.

30 giugno, ore 11: Apollo et Hyacinthus, un'opera per bambini basata su W.A. Mozart.

Per i dettagli sui biglietti, si prega di visitare il sito web di Sofia Opera and Ballet.

eurovision_logo

La Bulgaria sarà rappresentata dal gruppo appositamente creato "Equinox" nell'Eurovision Song Contest di quest'anno.

 

La canzone selezionata dalla giuria si chiama Bones, e gli interpreti sono Zhana Bergendorf, Vladimir Mihaylov, George Simeonov-Jay, Johnny Manuel e Trey Campbell. Compositore della canzone è Borislav Milanov.

 

La 63a edizione del forum includerà rappresentanti di 42 paesi, uniti dal motto All Aboard!

 

Il gruppo bulgaro sarà sul palco durante la prima semifinale l'8 maggio a Lisbona. Il voto per la canzone bulgara sarà possibile per il pubblico e le giurie di 21 paesi (Austria, Azerbaigian, Albania, Armenia, Bielorussia, Belgio, Regno Unito, Grecia, Estonia, Israele, Irlanda, Islanda, Spagna, Croazia, Repubblica Ceca, Svizzera ).

Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Интервюта и коментари

Intervista a Simone Cossu-a Sofia una nuova vita

News image

  Prima d'ora ci siamo incontrati soltanto una volta...

Interviste e commenti

Dal mondo

L’IMPATTO MULTIDIMENSIONALE DELLE POLITICHE DELLA AMMINISTRAZIONE TRUMP

News image

Qualche giorno fa il Vice Presidente Americano Pence&...

Dal mondo