oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Общество

Bourgas_Airport-604x272

L'operatore aeroportuale tedesco Fraport ha servito 4,97 milioni di passeggeri nei suoi due aeroporti bulgari nel 2019, con un calo del 10,7% rispetto all'anno precedente, secondo i dati diffusi da Fraport il 15 gennaio. L'aeroporto di Bourgas ha registrato un calo del 12% nel numero di passeggeri a 2,89 milioni, mentre l'aeroporto di Varna ha registrato un calo minore dell'8,7% a 2,08 milioni. Anche la quantità di merci gestite da Fraport in Bulgaria è diminuita, dal 43,7 per cento a 4747 tonnellate all'aeroporto di Bourgas e dal 9,3 per cento a 123 tonnellate all'aeroporto di Varna. I movimenti totali, che Fraport definisce la somma del traffico commerciale e non commerciale (sia arrivi che partenze), sono diminuiti del 13,7 per cento a 35 422 voli. Ancora una volta, il declino è stato più pronunciato all'aeroporto di Bourgas: 19 954 voli, in calo del 14,3 per cento, rispetto ai 15 468 voli, in calo del 13 per cento, all'aeroporto di Varna.

sofia-bulgaria-1132x670

Gli stipendi a Sofia sono aumentati mediamente di 200 leva all'anno. A settembre 2019, la
remunerazione media registrata nella capitale era di 1711 leva, rispetto ai 1513 leva dello
stesso mese dell'anno scorso, secondo gli ultimi dati NSI ufficiali,con un aumento pari al 13,1%.
Non solo gli stipendi di Sofia sono i più alti, ma stanno anche crescendo più velocemente in
termini assoluti rispetto al resto del paese.
Nel resto della Bulgaria lo stipendio medio ammonta a 1266 leva, con un incremento pari
all'11,5% sull'anno precedente. Nonostante i costi più alti, non solo del lavoro ma di tutti i
servizi, la disoccupazione a Sofia è la più bassa e migliaia di persone continuano spostarsi
dalle città più piccole e dalle campagne a Sofia ogni anno.
Questo aumento non coinvolge il distretto di Pernik, confinante con quello di Sofia, in cui il costo
aumenta solo di 115 leva al mese, quindi percentualmente del 13% all'anno, con una media di
1002 leva. Ciò è dovuto al fatto che molte persone del distretto lavorano nella capitale.
La remunerazione del costo del lavoro sta aumentando in tutto il paese.
Il distretto di Silistra è al secondo posto per crescita salariale. L'aumento di stipendio è di 155
leva all'anno, con il record per il paese del 19,4% anche se lo stipendio medio in Silistra rimane
relativamente basso - solo 954 leva.
Seguono il distretto di Dobrich, dove i salari mensili sono aumentati di 148 leva, pari al 17,1%
dell'anno, a 1011 leva e quello di Varna con un aumento di 130 leva pari a un aumento del
12,3% a 1189 leva.
Solo in 10 dei 28 distretti l'aumento è superiore a 100 leva all'anno.I primi 10 includono i distretti
di Ruse (+111 leva), Gabrovo (+109 leva), Targovishte (+105 leva), Haskovo (+102 leva) e
Vratsa (+101 leva).

RQ-11B-Raven-Small-Unmanned-Aircraft-System-604x272

l ministero della Difesa bulgaro ha scritto a 24 compagnie nel paese e all'estero, invitandole a presentare un'offerta per fornire 22 droni da usare dai militari per la ricognizione tattica. Il valore stimato dell'operazione è di 25 milioni di leva (circa 12,7 milioni di euro) inclusa l'imposta sul valore aggiunto ed è composto da due lotti. Il primo lotto prevede la fornitura di 12 mini droni, con la consegna dei primi quattro nel 2020 e il resto entro il 2024. La spesa per questo lotto è stimata in 10,8 milioni di leva, IVA inclusa. Di questo lotto, due dovrebbero avere una portata massima di 120 km. Il secondo lotto è destinato a due piccoli sistemi di volo senza pilota, ad un prezzo previsto di circa 14 milioni di leva IVA inclusa, con consegna per il primo nel 2020 e il secondo nel 2021. Le società contattate includono quelle in Bulgaria, Israele, Stati Uniti e varie parti d'Europa. Alcune delle società hanno precedentemente partecipato ad altri progetti di modernizzazione militare in Bulgaria. La scadenza per la presentazione delle offerte è la metà di febbraio 2020. I criteri principali per la scelta dell'offerente vincente saranno il prezzo e la garanzia. Il progetto che prevede l'acquisizione di aerei da combattimento F-16 per l'aeronautica bulgara prevede un collegamento con la produzione di droni.

Fonte:Sofiaglobe

Pig-photo-by-Rictor-Norton-and-David-Allen-604x272

Il prezzo del maiale in Bulgaria ha visto un aumento record nel 2019, ad un ritmo secondo solo all'iperinflazione nel paese nel 1996/97, ha dichiarato l'Associazione dei trasformatori di carne in Bulgaria nella sua newsletter. L'associazione ha attribuito l'aumento dei prezzi alle epidemie della peste suina africana e al conseguente massacro di molte migliaia di suini malati e sani. Mentre l'indice annuale dei prezzi al consumo (CPI) della Bulgaria ha registrato un'inflazione del 3% a novembre, secondo i dati pubblicati dall'Istituto statistico nazionale il 16 dicembre, il prezzo della carne suina è aumentato del 50%. L'associazione ha affermato che all'inizio del 2019, i diversi tipi di carne suina variavano da 6,50 a 7,20 leva al chilogrammo, passando a nove leva al kg in ottobre e al 10 leva in dicembre. "Questo è un record per un aumento dei prezzi dei prodotti alimentari in Bulgaria ed è superato solo dall'iperinflazione", ha affermato l'associazione nel suo bollettino. L'aumento più rapido e drammatico del prezzo del maiale è stato nella città bulgara di Rousse sul Danubio nell'estate 2019. A causa della peste suina africana, tre grandi allevamenti di suini nel nord della Bulgaria furono chiusi. Circa il 20% dell'allevamento suino bulgaro è stato distrutto, ha affermato l'associazione. Nelle grandi catene di vendita al dettaglio, la maggior parte delle carni suine veniva importata, ma il suo prezzo era molto elevato anche lì. Verso la fine di novembre, la Commissione per lo scambio di merci e i mercati, che controlla i prezzi all'ingrosso di vari prodotti alimentari, ha dichiarato che si è verificata una leggera diminuzione dei prezzi della carne suina sui mercati europei e un calo dell'aumento dei prezzi in Bulgaria. Tuttavia, la peste suina africana non è scomparsa e anche in inverno - quando i veterinari non si aspettavano che si diffondesse - ci sono stati nuovi casi, ha affermato l'associazione. Il drastico aumento del prezzo del maiale non è stato accompagnato da un aumento del prezzo del pollo in Bulgaria, che nel 2019 era aumentato di circa il sette per cento. Il maiale è la carne più prodotta e consumata in Bulgaria e rappresenta circa l'80% della produzione totale di carne del paese. Il consumo di carne di maiale è aumentato negli anni precedenti, per chiudere a 10 kg pro capite negli ultimi anni.

Fonte:Sofiaglobe

photo_verybig_202518

Dopo una serie di giorni con aria notevolmente più pulita durante le vacanze di Natale e Capodanno, per il sesto giorno del nuovo anno le stazioni di misurazione della qualità dell'aria a Sofia segnalano nuovamente una maggiore concentrazione di particelle di polvere sottile, ha riferito BNR. Il comune di Sofia invita i cittadini a non usare la propria auto oggi, ma a utilizzare i mezzi pubblici, nonché a utilizzare metodi di riscaldamento non pericolosi per l'ambiente. Sono stati effettuati controlli di emergenza per ispezionare le fonti di inquinamento industriale, dei trasporti e delle famiglie con polveri sottili.

Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Prof. Neumivaykin e il suo sistema di autoguarigione

News image

Il team russo ha visitato il leggendario dottore e guarito...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo