oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

mars-rover_resize_md

Il rover Curiosity della NASA ha trovato prove di argilla su Marte. La presenza di argilla su un pianeta suggerisce che c'era una volta acqua, quindi questo è un grosso problema per il team Curiosity. Gli orbitanti che scansionano il pianeta rosso furono i primi a trovare prove di argilla sul costone roccioso noto come Monte. Sharp, che è ora stato confermato dal team di terra.

 

Quando la Curiosity atterrò su Marte, cercare l'argilla era uno dei suoi compiti principali. Curiosity ha campionato le rocce in due punti per trovare l'argilla. Uno chiamato "Aberlady" e uno chiamato "Kilmarie", entrambi nelle regioni inferiori del Monte. Acuto.

 

L'argilla accumula una grande vittoria per gli scienziati

Le cime delle montagne a 5,5 km (18000 piedi) sopra il pavimento del cratere. È facilmente accessibile per il rover. I forti venti di Marte hanno esposto gli strati dei pianeti rendendoli buoni bersagli per la trivellazione di Curiosity.

 

Mt. Sharp è un grande obiettivo per la NASA a causa di come sospettano che si sia formata. Si crede che il crinale, noto anche come Aeolis Mons, si sia formato quando l'antico cratere Gale si è gradualmente riempito di sedimenti; un processo che ha richiesto più di un miliardo di anni.

 

Un'altra teoria è che il cratere era pieno di sedimenti che erodevano lasciando il Monte. Sharp dietro. I ricercatori hanno molte domande riguardo la cronologia del Monte. La formazione di Sharp e sperano che il lavoro svolto da Curiosity possa aiutarli a rispondere.

 

Mentre Curiosity analizza lentamente le rocce su diversi livelli, il team sulla Terra spera di comprendere la formazione di Marte con maggiore chiarezza.

 

Argilla significa acqua

Una cosa certa è che l'argilla conferma la prova che Gale Crater aveva una volta abbondanza di acqua. La ricerca finora suggerisce che le rocce contenenti argilla si siano formate come sedimenti sul fondo del lago.

 

Nel corso di un'enorme quantità di tempo, acqua e sedimenti interagiscono per formare argilla. I sedimenti informeranno gli scienziati su quando e quanta acqua era presente sul pianeta.

 

Strato per strato

Queste informazioni verranno gradualmente man mano che gli scienziati collaborano con il rover per campionare ogni strato di suolo marziano nel sito di indagine.

 

Finora è stato determinato che gli strati inferiori contengono argilla, ma gli strati a livelli più alti contengono zolfo, e anche più in alto, c'è evidenza di minerali contenenti ossigeno.

 

Gli strati di zolfo suggeriscono aree che si sono asciugate o l'acqua è diventata più acida.

 

Un'altra area di interesse per il paesaggio è il fiume che attraversa il Gale Crater. Comprendere questa distinta forma del fiume sarà anche un grande passo verso la comprensione totale della formazione di Marte.

 

"Ogni strato di questa montagna è un pezzo di puzzle", ha detto lo scienziato del progetto di Curiosity Ashwin Vasavada del JPL. "Ognuno di loro tiene gli indizi su un'epoca diversa nella storia di Marte".

eclissi

Una ci guarda, l'altra no... Ma le differenze fra le due facce della Luna sono più profonde di così. La crosta del lato perennemente nascosto alla vista è più spessa, mentre quella rivolta dalla nostra parte è più sottile. È per questo che gli asteroidi che nel tempo hanno colpito la faccia visibile hanno lasciato meno tracce: facevano un cratere profondo... che veniva riempito dal magma sottostante.

 

Ora, grazie alle simulazioni basate sui dati raccolti dai satelliti, abbiamo un indizio sul colpevole dell'asimmetria lunare: un gigantesco asteroide che colpì la faccia visibile miliardi di anni fa.

 

PUGNI SPAZIALI. I ricercatori dell'Università della Scienza e Tecnologia di Macao hanno messo alla prova diversi scenari per spiegare la strana conformazione del nostro satellite.

 

Fra i 360 scenari simulati, gli unici a portare alla situazione attuale sono quelli che considerano l'impatto con un asteroide (o meglio, con un piccolo pianeta nano) del diametro di 750 km che avrebbe colpito la Luna a oltre 23.000 km/h.

 

Un impatto disastroso capace di scaraventare nello Spazio buona parte della crosta del nostro satellite: parte di questo materiale sarebbe poi ricaduto sul lato opposto, accumulandosi per uno spessore di 10 km.

 

CICATRICI LUNARI. Questa ipotesi è supportata anche dalla composizione chimica della superficie lunare: sulla faccia "in luce" c'è infatti più abbondanza di minerali che si formano a causa degli impatti di asteroidi, come il pirosseno. La faccia della Luna che ci guarda è sempre stata simbolo di romanticismo, ma sembra anche che, delle due, sia quella con il passato più violento.

95A8D1C2-1F59-4E0A-9EA1-27E3FC1AC1D7

Dall’antica Grecia ai concerti rock: la lunga storia del “digitus impudicus”. Che potrebbe essere stato importato negli Usa dai primi immigrati italiani.

Per l’antropologo Desmond Morris, è uno dei più antichi gesti d’insulto di cui abbiamo memoria. E il suo significato è - da un punto di vista antropologico - inequivocabile. “Il dito medio rappresenta il pene e le dita arricciate su entrambi i lati, i testicoli”, scriveva Morris. “Così facendo, state mostrando a qualcuno un fallo, che è un comportamento molto primitivo”.

Origini. Le origini del dito medio si perdono nella notte dei tempi. Gli antichi romani lo usavano e gli avevano persino dato un nome: digitus impudicus (il dito indecente). Lo attestano le opere di due grandi testimoni del loro tempo: negli Epigrammi di Marziale (40-104 d. C.), un personaggio che ha sempre goduto di buona salute mostra il digitus impudicus a tre medici, quasi a volerli tenere a distanza, e lo storico romano Tacito (56-120 d. C.) scriveva che i membri delle tribù germaniche erano solite mostrarlo all'avanzata dei soldati romani.

Ma il gesto del dito medio era, come molte altre cose!, un’eredità del mondo greco. Nel 419 a. C., il drammaturgo Aristofane nella sua commedia Le nuvole, mostra un personaggio (Strepsiade) che gesticola con il dito medio. Alcuni storici ritengono che nel mondo greco fosse anche usato per indicare un rapporto omosessuale. Secondo Morris, che 40 anni fa pubblicò per Mondadori il libro L’uomo e i suoi gesti, le origini del “dito medio” sarebbero persino pre-umane, visto che anche alcune scimmie lo conoscono.

Dito rock. In anni più recenti, a sdoganare il dito medio sono state rockstar e popstar, da Paul Mccartney a Madonna, passando per Kurt Cobain, spesso immortalati nell’atto di mostrarlo in segno di spregio ai fotografi. Più che Aristofane e Marziale, però secondo Morris a ispirarli sarebbero stati primi immigrati italiani negli Usa, che lo importarono assieme alla pizza. Fu con loro che il gesto divenne popolare per mostrare il proprio malcontento a una persona. La prima evidenza fotografica del dito medio risale al 1886 quando un giocatore dei Boston Beaneaters (un'antica squadra di baseball) lo mostrò, mentre posava in una foto di squadra, probabilmente rivolgendosi ai rivali dei New York Giants.

Nuovi significati. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. E il dito medio ha perso un po’ del suo significato distintivo e non è nemmeno più tanto osceno, secondo Ira Robbins, professore di giurisprudenza alla American University di Washington DC, che ne ha studiato il ruolo nella giurisprudenza criminale. "Questo gesto è così ben radicato nella vita di tutti i giorni in molti paesi, e significa molte altre cose, come la protesta, la rabbia o l'eccitazione. Non è più solo un fallo".

Fonte: focus.it

Снимка на деня

Rila

Rila

Интервюта и коментари

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

CoronaVirus: la posizione shock dello scienziato Montanari

News image

La biografia del dottor Stefano Montanari, nanopatolo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Coronavirus, Oms inchiesta ci sarà al momento opportuno

News image

L'assemblea dell'Oms ha approvato una risoluzione che sanc...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'