oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Standard_of_the_President_of_Bulgaria.svg-520x330

Il governo di Sofia dovrebbe decidere di far approvare un progetto di legge per l’aumento del reddito minimo garantito: lo riferisce l’agenzia d’informazione bulgara “Bulgaria News Agency-Bta”. Il Consiglio dei ministri di Sofia starebbe per decidere a favore di questo provvedimento, dato che dall’inizio dell’anno l’assegno sociale per le cure di riabilitazione e i trattamenti destinati alle persone disabili è salito da 195 a 225 lev (circa 112 euro). Il nuovo incremento del reddito minimo garantito farà aumentare il numero delle persone che avranno diritto a benefit sociali, in particolare per gli assegni sociali e gli affitti comunali. Inoltre saranno finanziati gli assegni sociali mensili e gli aiuti una tantum per i bisognosi di assistenza straordinaria per i cittadini coinvolti in gravi incidenti: per loro lo Stato verserà una quota che da 325 arriverà a 375 lev mensili (circa 190 euro).                                                                                                                 Fonte:novinite.com

occasioni_incontro

La costruzione di un inter-connettore per le forniture di gas naturale tra Bulgaria ed ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom): questo il tema al centro dell'incontro di ieri a Sofia, nel quadro del memorandum bilaterale di cooperazione nel settore energetico. Secondo quanto riferisce l'agenzia "Mia", a presiedere l'incontro per le due delegazioni sono stati il ministro dell'Energia bulgaro Temenuzhka Petkova e il ministro dell'Economia macedone Kreshnik Bekteshi. La cooperazione nel settore energetico tra Fyrom e Bulgaria è stata individuata dai due ministri come un elemento decisivo per assicurare le forniture nei paesi dei Balcani. La mancanza di infrastrutture adeguate è stata evidenziata inoltre come un elemento essenziale anche per il rafforzamento delle prospettive di integrazione europea della regione balcanica, inserita da Sofia tra le priorità della sua presidenza di turno del Consiglio Ue a partire dal primo gennaio 2018.                                                                                                                                                                                                               Fonte:Agenzia

agesvin4

Tra le opportunità che giungono dal comparto delle costruzioni, un mercato emergente è sicuramente quello nato in Bulgaria, dove si prospettano interessanti possibilità di investimento delle imprese edili. Un focus particolare è stato dedicato questa sera a Salerno nell'ambito dell'assemblea generale Ance alla quale ha preso parte anche il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia che a margine dell'incontro ha tenuto a sottolineare che tutto "è molto bello, perchè da una dimensione Paese, di un'Italia non periferia d'Europa ma centro tra Europa mediterranea ed est"."E' un grande messaggio - ha concluso Boccia - che viene da Salerno". Nel corso dell'incontro al quale hanno preso parte l'ambasciatore della Bulgaria in Italia, Marin Raykov, ed i rappresentanti di Confindustria Bulgaria,sono state sottolineate le ragioni di maggiore attività del mercato bulgaro che sono da ricercare in una minore pressione fiscale, un sistema burocratico più snello, una più efficiente macchina amministrativa ed un minor costo del lavoro. (ANSA)

Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Prezzi del petrolio ed equilibri mondiali

News image

La guerra del prezzo del petrolio si sta surriscaldando. E...

Dal mondo